INCONTRO MIUR 16 MAGGIO - SUI PAS REGOLE CERTE SUBITO

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


L'accordo gioiosamente firmato da governo e sindacati all'alba del 24 aprile è vago e generico per quanto riguarda il destino dei docenti precari con servizio.   

Prevede infatti "percorsi abilitanti e selettivi riservati al personale docente che abbia una pregressa esperienza di servizio pari ad almeno 36 mesi": terminologia che può significare tante, troppe cose diverse: dai PAS già sperimentati qualche anno fa, anch'essi selettivi ma solo in uscita, ai TFA che invece erano molto selettivi in entrata; per non parlare dell'ambiguo riferimento ai "36 mesi" (anziché ai più chiari "3 anni o annualità").

Le necessarie precisazioni e definizioni operative di quanto troppo allusivamente scritto nell'accordo sono rinviate a un "tavolo tematico", che però nella successiva convocazione (non datata) del MIUR è stato declassato a semplice "incontro".

Noi chiediamo di non essere ulteriormente presi in giro: vogliamo conoscere le regole certe per il reclutamento dei docenti precari con servizio, e le vogliamo conoscere assolutamente prima della scadenza elettorale, per garantire quantomeno il nostro diritto di cittadini elettori.