PETIZIONE CHIUSA

BASTA ASPETTARE SUBITO UNA LEGGE ADEGUATA A TUTELA DELLE VITTIME DI VIOLENZA DI GENERE.

Questa petizione aveva 1.459 sostenitori


Citando l’onorevole Presidente della Camera Laura Boldrini, “Non possiamo rimanere a guardare”. Ognuno di noi si deve attivare e fare ciò che può.

Sappiamo che da troppo tempo decine di proposte di legge contro la violenza sulle donne e che propongono di tutelare i figli delle vittime, sono ferme alla Camera e al Senato in attesa di essere esaminate o approvate.

S’intraprende questa iniziativa al fine di sollecitarne l’esame e la successiva approvazione.        

Purtroppo è molto frequente, in presenza di un comportamento violento in famiglia, che lo stesso non venga denunciato e, comunque, anche nei casi in cui la donna oggetto della violenza effettua la “denuncia” alle forze dell’ordine, non è affatto escluso che la donna stessa e i suoi figli non rimangano esposti al rischio di ulteriori violenze e ritorsioni.

La risposta del nostro ordinamento giuridico è troppo lenta e le pene sono comunque di lieve entità rispetto al reato commesso e alla frequenza con cui avvengono le molestie, le minacce, le aggressioni, gli stupri, per sfociare spesso e drammaticamente nei femminicidi. In sostanza la nostra legge non tutela e soprattutto non rappresenta un deterrente per chi delinque in tal modo.

Perché tali violenze vengano alla luce, al di là della paura delle ritorsioni per chi denuncia, sono necessari interventi che prevedano strutture abitative a cui le donne minacciate possano accedere con i loro figli, per sentirsi al sicuro. Invece, a causa di queste carenze, colei che trova il coraggio di denunciare è costretta suo malgrado a tornare a casa propria o al massimo dai genitori dove però il livello di sicurezza è pressoché nullo (i fatti purtroppo ci danno ragione). A fronte di questa tragica realtà chiediamo il finanziamento alle politiche di prevenzione, tutela dei minori e pene severe in sede di giudizio. Quindi, si chiedono provvedimenti seri, che aumentino la prevenzione, la protezione e le tutele per le vittime della violenza di genere e che si migliori l’efficacia delle misure interdittive contro i violenti.

In sostanza:

Consolidamento e ampliamento delle strutture attualmente esistenti su tutto il territorio nazionale come centri antiviolenza; conseguente istituzione di “case di accoglienza” o “case rifugio”, di servizi di assistenza e consulenza per le donne vittime di atti di violenza, minacce, stalking, con l’istituzione di un fondo specifico da parte del Governo, al fine di tutelare le vittime e i propri figli; destinando alcuni degli immobili sequestrati alla criminalità organizzata a tale scopo.

Maggior prevenzione e tutela delle donne e dei loro figli, che sono soggetti a qualsiasi tipo di maltrattamento.

Creare un fondo specifico per gli orfani di femminicidio, e scorporarlo dall’esistente “Fondo vittime dei reati di tipo mafioso, delle richieste estorsive, dell'usura e dei reati intenzionali violenti".

Cancellare per tutti tipi di reati di violenza sulle donne, tutti gli sconti di pena previsti e i riti alternativi come il patteggiamento e il giudizio abbreviato.



Oggi: Julie conta su di te

Julie Cittadini ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "On. Presidente del Consiglio dei Ministri - : BASTA ASPETTARE SUBITO UNA LEGGE ADEGUATA A TUTELA DELLE VITTIME DI VIOLENZA DI GENERE.". Unisciti con Julie ed 1.458 sostenitori più oggi.