Riscriviamo la Storia della Sicilia: Si inizino subito i lavori sulla A18

Riscriviamo la Storia della Sicilia: Si inizino subito i lavori sulla A18

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Ass. Messina Partecipata e Sostenibile ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a On. Nello Musumeci Presidente della Regione Sicilia e a

Nella notte tra il 4 e il 5 ottobre 2015 un evento franoso ha interessato la A18 in territorio di S. Alessio, tra le zone di Silemi e di San Filippo della costa ionica messinese, invadendo la corsia a monte (al chilometro 32+700) e interrompendo nell'immediato l'importante asse viario che collega Messina a Catania e con esso l'enorme transito di mezzi pesanti che si muovono tra le due città.

Primi interventi di messa in sicurezza ed una rete paramassi hanno consentito ad oggi il doppio senso di circolazione lungo una careggiata.

Dopo anni di lungaggini burocratiche e rimpalli di responsabilità, nel mese di novembre del 2019 avrebbero già dovuto iniziare i lavori, ma solo a fine marzo 2020 il Commissario di governo contro il dissesto idrogeologico ha emanato il decreto di approvazione del progetto esecutivo e di finanziamento dell'importo complessivo.

Di contro dopo solo 620 giorni a Genova viene ricostruito il ponte Morandi, realizzando 1067 metri di acciaio composti da 19 campate poste a 40 metri di altezza, sorretti da 18 piloni.

Non può che levarsi un plauso per la realizzazione in tempi così contenuti del ponte Morandi. Stesso plauso non può invece levarsi verso quanti, tra rappresentanti politici e dirigenti della Regione Sicilia, non hanno a tutt'oggi restituito piena funzionalità all'autostrada A18 Messina Catania per poche centinaia di metri di interruzione.

Questa petizione chiede agli Organi e Autorità competenti di superare, pur nell'attuale periodo di emergenza sanitaria (che d'altra parte non ha ostacolato la prosecuzione dei lavori del citato ponte Morandi), tutti gli impedimenti burocratici e operativi che ancora si frappongono al ripristino della A18.

Se Genova è un modello per l’Italia intera, occorre che il modello Genova possa essere replicato anche in Sicilia, condividendo con l'architetto Renzo Piano che realizzare nei tempi opportuni infrastrutture come quella del ponte Morandi in Liguria (o dell'A18 in Sicilia, aggiungiamo noi) "non sia un miracolo ma la normalità".

Dr. Sergio Calderone / Presidente Ass. Messina Partecipata e Sostenibile

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!