Centro Clinico ALETEIA sia convenzionato con il Servizio Sanitario della Regione Sicilia

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


                                             

                                          PREMESSO CHE:

Le strutture diurne, nelle quali si svolgono attività, ambulatoriali, psicoterapiche e riabilitative, intensive, costituiscono la risorsa logistica più efficace ed efficiente per il trattamento del disagio psichico severo, quale quello relativo alla schizofrenia, ai disturbi della alimentazione, al disturbo ossessivo-compulsivo, alle dipendenze da sostanze e da gioco d'azzardo (ludopatia);

Tali strutture sono molto diffuse in Nazioni avanzate, quali quelle scandinave e negli Stati Uniti, con il nome di Intensive Outpatient Treatment  Unit. Vedi: http://thecounselingcenter.com/about-outpatient-treatment/

In Italia, per questa tipologia di setting, ancora poco diffuso, soprattutto nelle Regioni meridionali ed in Sicilia, possiamo utilizzare la denominazione di Unità Semiresidenziale per Trattamenti Intensivi Psicoterapici  e Riabilitativi;  Vedi: Centro Clinico ALETEIA

Il vantaggio, rispetto alle più tradizionali e conosciute strutture residenziali,(come le cosiddette Comunità Terapeutiche) è che il trattamento costa pochissimo (in media n. 3 giornate, di presenza, a settimana) e non sradica il paziente dal contesto familiare e sociale perché egli (o ella) la sera ritorna nel suo reale ambiente di vita;

Oltre a ciò, poiché il trattamento risulta, in tal modo, "intermittente", con l'intermezzo di giornate trascorse a casa, il paziente può sperimentare le nuove tecniche cognitivo-comportamentali apprese e lo staff può valutare, in tempo reale, lo stato di avanzamento del lavoro terapeutico e riabilitativo. Ciò, pertanto, non viene attuato  solo alle dimissioni, dopo un lungo periodo di degenza, come avviene nelle attuali Comunità Terapeutiche, il cui modello scientifico e clinico appare, per molte indicazioni, superato, per i costi elevati che gravano sul Sistema Sanitario Nazionale e la straniazione del paziente dal suo reale contesto di vita;

Ho sviluppato ed ampiamente sperimentato, in venti  anni di lavoro, di ricerca e di applicazioni cliniche, e documentato, con numerose pubblicazioni scientifiche, diffuse a livello internazionale, un originale prototipo di Unità Operativa Psichiatrica basato sul nuovo setting, che ho denominato Day Therapy"  (Scrimali T: Entropia della Mente ed Entropia Negativa. Un modello cognitivo e complesso per la schizofrenia e la sua terapia, Franco Angeli, Milano, 2006; Scrimali T: Il Vincolo della Dipendenza, Franco Angeli,  Milano, 2011; Scrimali T: Dioniso - Alcol e Disturbi Correlati, Franco Angeli, Milano 2016).

Al momento, lavoriamo, in termini privatistici, con una Unità-Pilota, ad Enna, denominata: Centro Clinico ALETEIA - Unità Semiresidenziale per Trattamenti Intensivi Psicoterapici e Riabilitativi (Via Duca D'Aosta, n.25) www.centroclinicoaleteia.it 

Per allargare la platea dei fruitori, del nuovo trattamento sviluppato, ho richiesto, anni fa, reiteratamente, la convenzione con il Servizio Sanitario Regionale della Sicilia;

Tale convenzione è stata rifiutata con l'argomentazione che le attività assistenziali diurne, in Psichiatria, potrebbero svolgersi, secondo il parere dell'Assessorato, solo nelle strutture psichiatriche pubbliche del Dipartimento di Salute Mentale;

Questa argomentazione è smentita dal fatto che simili strutture private operano già, in convenzione, col Servizio Sanitario Nazionale, nel Nord Italia;

Comunque, abbiamo presentato un ricorso al TAR che, speriamo, sia discusso nel corso del 2017;

Volendo, tuttavia, lavorare in sintonia con la Classe Politica ed Amministrativa della Regione Sicilia, ho formulato e  propongo ora una petizione pubblica nella quale...

                                             PROPONGO:

nell'interesse dei Siciliani, che soffrono di un disagio psichico severo, che non ricevono attualmente cure adeguate e sono costretti spesso a farsi assistere nelle Regioni del Nord Italia;

nell'interesse dei giovani psicologi, psicoterapeuti, psichiatri e tecnici della riabilitazione, che potrebbero trovare lavoro nelle nuove strutture diurne convenzionate, anziché emigrare verso il Nord Italia o, addirittura, all'Estero, come diversi miei allievi sono stati costretti a fare;

nell'interesse dell'Assessorato Regionale alla Sanità, che potrebbe realizzare notevoli economie nella assistenza psichiatrica (attualmente paga "a piè di lista" centinaia di trattamenti psichiatrici in strutture specialistiche del Nord-Italia);

nell'interesse della nostra amatissima terra siciliana, e della ricchezza che lo sviluppo di una rete di strutture diurne psichiatriche private convenzionate potrebbe produrre;

nell'interesse del gruppo di ricerca ALETEIA,  costretto a dover promuovere lo sviluppo di tali innovative strutture all'estero e a non poterle realizzare e implementare nella propria amatissima terra;

Che sia accolta questa petizione affinché:

Centro Clinico ALETEIA, e strutture similari, semi-residenziali diurne, per il trattamento del disagio psichico severo, (soprattutto disturbi della nutrizione e della alimentazione) possano essere accreditabili e convenzionabili dal Servizio Sanitario della Regione Sicilia, come già avviene in altre Regioni Italiane, (per es. Emilia-Romagna).

Estensore, promotore e primo firmatario:

Prof. Tullio Scrimali

Psichiatra, Psicologo, Psicoterapeuta e Neuroscienziato www.tullioscrimali.it

Ricercatore e Docente di Psicologia Clinica presso l'Università di Catania

Fondatore e Direttore di Centro Clinico ALETEIA

 

 

 

 

 



Oggi: Centro Clinico ALETEIA -Enna conta su di te

Centro Clinico ALETEIA -Enna ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "On. Baldassare Gucciardi - Assessore alla Sanità della Regione Sicilia: Centro Clinico ALETEIA convenzionato con il Servizio Sanitario della Regione Sicilia". Unisciti con Centro Clinico ALETEIA -Enna ed 270 sostenitori più oggi.