Salviamo Noura Houssein dalla morte. Ha ucciso il marito che la violentava da anni.

0 hanno firmato. Arriviamo a 10.000.


Noura  Houssein ha 19 anni. Una giovane donna che ha il diritto di vivere di sogni, speranze, aspettative per il futuro. Noura, giovedì scorso, è stata condannata a morte per impiccagione. 

Noura ha ucciso un uomo mentre questi cercava di stuprarla, come ogni notte da sei, lunghissimi giorni. Quest'uomo era suo marito.
Noura aveva solo 13 anni quando i genitori la costrinsero a un matrimonio con un lontano cugino, cui lei si oppose con tutte le sue forze. 
Dopo il matrimonio, il marito l'ha ripetutamente violentata, finché Noura non ha scelto di reagire, uccidendolo.
Il giudice, riconoscendo la violenza subita da Noura, ha chiesto alla famiglia dell'uomo ucciso di mostrare clemenza. La famiglia del marito non ha accettato, la ribellione allo stupro non é ammessa. Noura va punita con la morte.
Noura sta aspettando in carcere che la condanna venga eseguita.
Non possiamo aspettare in silenzio che la sua vita possa finire per aver pensato di essere l’unica padrona del suo corpo e della sua libertà.
Inviamo le nostre firme al presidente del Sudan, Omar Hasan Ahmad al Bashir, per chiedere la grazia e la liberazione di Noura.

grazie a @abuobaydamoe per l’immagine.



Oggi: Giovanna conta su di te

Giovanna Martelli ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Omar Hasan Ahmad al Bashir: Salviamo Noura Houssein dall morte. Ha il marito che la violentava da anni.". Unisciti con Giovanna ed 9.456 sostenitori più oggi.