"No" a un primario obiettore di coscienza al San Camillo di Roma

Firmo per ribadire che il primario di un ospedale pubblico è tenuto a rispettare le leggi in vigore nello stato in cui svolge la sua attività professionale. Grazie infinite per avermi coinvolto.

Duccio Fulci, Roma, Italy
4 years ago
Shared on Facebook
Tweet