Napoli di Notte è senza risorse: il Governo deve intervenire

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


Libertà per Napoli! Basta violenza, basta abbandono, basta isolamento! 

Se Napoli vive un momento di crisi a causa della mancanza di risorse, la Notte Napoletana soffre di questa crisi ancor di più. Da sempre la notte è terra di nessuno. Senza investimenti, senza servizi, senza un progetto.  Siamo stanchi di dover subire. I commercianti, le attività culturali, (teatri, cinema, associazioni), gli utenti, i turisti, i cittadini. Tutti subiscono questa violenza dovuta ad una  "mancanza di governo". La conseguenza è che vince la l'ignoranza, l'illegalità, l'anarchia con enormi danni sulla salute di tutti. Salute fisica, economica e morale. 

In un processo di rinascita di una città, non si può pensare di avere due città in una. Quella del giorno, con servizi, forze dell'ordine, attività culturali, attenzione. E quella della sera, della notte, dove tutto si ferma, dove vige la legge della giungla!  Servizi di trasporto si fermano alle 22:00. La Polizia Municipale che non è capace di fornire i giusti servizi dopo mezzanotte. Forze dell'ordine che, propio nel momento in cui i peggiori reati vengono commessi, non hanno le risorse per garantire la sicurezza minima. Il Comune non può garantire praticamente nulla, perchè la notte è ancora considerata nella cultura media "il momento del riposo e del sonno", dove tutto si ferma. Le priorità vengono quindi poste sulla città solare. Questa concezione deve cambiare, la notte è un'altra città che porta benefici, lavoro, vita.

Ma tutto questo per nascere merita attenzione, progetti, risorse.

Senza risorse non potrà mai essere realizzato un piano concreto di trasformazione e la responsabilità è sicuramente politica, su tutto del Governo Italiano che ha lasciato il Sud senza fondi per troppo tempo, senza una dovuta attenzione al rilancio socio economico. In particolar modo negli ultimi anni, abbiamo subito il distacco tra città e governo, in un gioco politico al massacro che in grossa sostanza hanno pagato i cittadini. La notte, ultima priorità, sta morendo, implodendo su se stessa senza una guida che possa invece darle luce! 

E' ora di far nascere la notte sana, culturale, commerciale. Si sta cedendo la notte alla camorra, che sta lentamente comprando ogni spazio, ogni attività.                   Si sta lasciando degenerare le piazze, ormai in mano allo spaccio e alle baby gang

La demagogia è diventata insopportabile, mentre si parla muoiono ragazzi, attività, la dignità di chi ha diritto a una vita normale. 

Il problema Notte Napoletana è assai più grave di quanto non si discuta. Va affrontato con serietà e si devono stanziare le giuste risorse.

Chiediamo al Governo, alla Regione e al Comune di Napoli di intervenire subito! Il rischio è altissimo. Si sta cedendo la città in mano alla delinquenza.

La risposta NON CI SONO RISORSE è come una condanna a morte per chi lavora, investe, resiste e vive a Napoli. Siamo stanchi di sentire questa risposta, vogliamo salvare la notte e restituire dignità a chi di questa insostenibile situazione paga le spese. 

L'associazione Notti Napoletana lancia questo grido di allarme e di aiuto ao Governo Nascente, sostieni anche tu questo appello, perchè non è una questione commerciale, ma di vita! Chi lavora tutti i giorni la notte, a contatto con la verità, è il più grande testimone dei fatti. Raccoglie testimonianze. 

 

 



Oggi: Notti Napoletane conta su di te

Notti Napoletane ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Nuovo Governo Italiano: Napoli di notte è senza risorse e sta morendo. Si deve intervenire.". Unisciti con Notti Napoletane ed 133 sostenitori più oggi.