Nuova Pergamena UniCusano

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Argomento: Richiesta da parte degli studenti iscritti di modifica della veste grafica del foglio recante l’attestazione del titolo accademico conseguito e di rimozione della dicitura “telematica”.

Nota Bene: Si prega di firmare la petizione solo se studenti UniCusano specificando eventualmente anche il proprio numero di matricola.
 
                                          --------------------------

Al Magnifico Rettore dell’Università degli Studi “Niccolò Cusano”- ROMA

E p.c.

Consigliere Presidente Avv. Giovanni Puoti
Consigliere Amministratore delegato Fabio Stefanelli
Consigliere Prof. Gino Bella
Consigliere Dott.Giuseppe D’Andrea
Consigliere Anna Prassino
Segretario Dott.Fabio Santella

Si porta all’attenzione di codesto Magnifico Rettore la proposta in argomento, avanzata da un considerevole numero di studenti sottoscrittori della presente, dei quali si allega elenco nominativo con rispettivo numero di matricola.
Si premette che, quanto qui di seguito formulato, intende proporsi quale contributo di pensiero che possa rivelarsi migliorativo dell’attuale status quo, con conseguenti positive ricadute a favore dell’Ateneo, grazie ad un maggior gradimento riscuotibile negli attuali studenti, oltre che potenzialmente in grado di contribuire ad attirarne di futuri, grazie ad un migliore appeal grafico del titolo mostrato.

Infatti, l’attuale veste grafica del foglio riportante il titolo accademico rilasciato dall’Ateneo è ritenuta dai sottoscrittori esteticamente non appropriata, in quanto banale e non adeguata al livello del titolo di studio del quale certifica il conseguimento. Definita in sintesi, e più semplicisticamente, brutta.
Per meglio esplicitare le impressioni e opinioni raccolte, nello specifico, il foglio appare banale:
- nel suo formato “A4” e nel suo orientamento verticale, giudicati eccessivamente comuni;
- per l’assenza di una cornice perimetrale elaborata, con annessi decori angolari di rilievo;

- per la poca sobrietà del logo dell’Ateneo, sgradevole nella sue eccessive dimensioni assolute, oltre che per il mancato rispetto di proporzioni accettabili rispetto alla superficie del foglio che lo contiene.

Per ciò, la veste grafica risulta in definitiva non adeguata al titolo di studio di cui certifica il conseguimento, poiché facilmente scambiabile -graficamente- per una comune attestazione di mera frequenza di un altrettanto banale corso di formazione, con l’evidente -per quanto sottinteso- rischio di ricondurre l’imbarazzante mediocrità mostrata esteticamente ad una analoga sostanziale pochezza di contenuti sottesi dal corso di studi frequentato.

La proposta di modifica dell’attuale veste grafica per una nuova, più gradevole esteticamente e maggiormente elaborata sotto il profilo grafico, intende conferire al foglio, mediante un complessivo maggior rilievo visivo, una veste formale adeguata a conferire la giusta importanza che il titolo accademico conseguito merita e richiede.

Tra i suggerimenti generalmente ricevuti, si prospettano, quali comuni denominatori:
- un formato del foglio di maggiori dimensioni complessive rispetto all’attuale “A4”;
- l’orientamento orizzontale del foglio;
- la presenza di una incorniciatura perimetrale che circoscriva le informazioni ivi riportate, che sia almeno minimamente elaborata, con evidenti maggiori decorazioni angolari;
- il contenimento dimensionale del logo dell’Ateneo, da rendere maggiormente sobrio ed elegante, e di conseguenza indicato, magari sfruttando una migliore proporzione rispetto al formato del foglio.

Inoltre è emersa la richiesta -anch’essa formulata dai più- di stralcio del solo termine “TELEMATICA” che segue la dicitura della denominazione dell’Università degli Studi “Niccolò Cusano”. Pur non riguardando direttamente la veste grafica del foglio, pareva opportuno prospettare la tematica in questa sede, concernendo parimenti il foglio che attesta il conseguimento del titolo accademico.
L’aggettivo, anzi che indicativo di precipua e qualificante maggiore offerta tecnico- didattica (certamente in funzione descrittiva su documentazione pubblicitaria e/o informativo-divulgativa in fase di orientamento post diploma), quando riportata sul foglio di attestazione risulta più comunemente fuorviante sull’effettivo valore sostanziale del titolo accademico conseguito. Infatti, l’attribuzione della caratteristica di telematica sembra quasi un distinguo, non più una maggior offerta formativo/didattica: una specifica diversità che richieda formalizzazione, come se il riconoscimento statale di cui gode l’Ateneo
privato non si limitasse al suo non essere pubblico, ma rappresentasse indice di minore valenza sostanziale del titolo rilasciato. La criticità sopra rappresentata è considerata potenzialmente dannosa dal laureando, poiché implicitamente sminuente il livello di preparazione acquisito.
Diversamente, la più ampia offerta formativa dell’Ateneo assicurata mediante l’utilizzo di innovative metodologie di didattica -peraltro non esclusive- rispetto alle tradizionali, giustifica un’eventuale scelta di stralcio dell’aggettivazione telematica finora specificata. Tale scelta si registra peraltro già adottata da analoghi atenei nazionali con simili caratteristiche all’Università degli Studi “Niccolò Cusano”.


Ringraziando anticipatamente per l’attenzione che vorrà prestare alle tematiche qui prospettate, e augurandosi di aver potuto suggerire un utile contributo per un costante e sempre perseguibile miglioramento dello status quo, si confida in un riscontro, che possano meglio rappresentare graficamente i concetti appena espressi, ideati 
prendendo spunto dalla veste grafica di altre pergamene.

Con i più rispettosi e stimati saluti,

Gli studenti sottoscrittori di cui all’allegato elenco



Oggi: Studenti UniCusano conta su di te

Studenti UniCusano ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Nuova Pergamena UniCusano". Unisciti con Studenti UniCusano ed 684 sostenitori più oggi.