NON RESTIAMO IN SILENZIO, DAVANTI AD UNA SCUOLA IN GINOCCHIO!

NON RESTIAMO IN SILENZIO, DAVANTI AD UNA SCUOLA IN GINOCCHIO!

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Rebecca Scardino ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Michele Emiliano (Presidente Regione Puglia) e a

Quattro miliardi di tagli all'istruzione, un esame di maturità stravolto e ancora crolli nelle scuole. Questo 2019 è cominciato con una serie di brutte notizie per noi studenti.

Il nuovo esame di Stato, modificato in corso d'anno, trasforma i maturandi in cavie da laboratorio e costringe i professori a una corsa contro il tempo per non arrivare impreparati. Nel frattempo, con la manovra, vengono inseriti tagli alla scuola per 4 miliardi di euro, una riduzione del 10% sulla spesa totale! 

Ancora una volta l'istruzione è sotto attacco. Per obbedire all'Unione Europea si taglia su una scuola in ginocchio, mentre vengono salvate le banche e si spendono 64 milioni al giorno per le spese militari. Mentre questo governo parla di "sicurezza", le nostre scuole cadono a pezzi (1 crollo ogni 4 giorni).

Non possiamo rimanere in silenzio: chiediamo il ritiro immediato della nuova maturità, la cancellazione dei tagli e più fondi all'istruzione. Facciamo sentire la nostra voce per una scuola davvero sicura, in cui studiare non sia un rischio per la vita.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!