Non lasciamo che la storia di Francesca sulla caserma di Piacenza, resti inascoltata

0 hanno firmato. Arriviamo a 50.000.


Francesca è una donna trans che ha subito violenze, sessuali e non, da parte dei Carabinieri della Caserma di Piacenza, che l'avevano arrestata senza motivo.

Quegli stessi Carabinieri che avevano organizzato festini, a cui avevano costretto Francesca e un'altra donna trans (entrambe prostitute) a intrattenere rapporti sessuali tra loro, senza il loro consenso e minacciando di arrestarle se si fossero rifiutate.

Tutto questo è stato organizzato dall'ufficiale Giuseppe Montella.

Chiediamo al Governo di indagare e assicurarsi che i carabinieri si comportino correttamente dietro le quinte.

Chiediamo giustizia per tutte le persone maltrattate e uccise dalla polizia italiana.

Voglio ricordare alla popolazione italiana e al mondo che Stefano Cucchi, ucciso dalla polizia nel 2009, la cui famiglia ha ricevuto la giustizia che meritavano solo nel 2019, non era un caso isolato. Abbiamo bisogno di giustizia.
Dobbiamo indagare su tutte le persone misteriosamente morte in prigione.

Abbiamo bisogno di giustizia.

Tutto il mondo è giustamente indignato per ciò che accade quotidianamente negli Stati Uniti, ma dobbiamo riconoscere che il nostro Paese non è migliore.
Dobbiamo combattere.