No Logistica nelle Ghiaie di Medesano

No Logistica nelle Ghiaie di Medesano

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!
Federico Cencig ha lanciato questa petizione

siamo un Comitato spontaneo composto di abitanti nei Comuni di Noceto, Medesano, Collecchio e Fornovo che hanno a cuore la tutela dell'ambiente e del territorio in cui vivono.

La zona è uno dei pochi luoghi incontaminati rimasti nella provincia id Parma,vicino al Parco del Taro, circondata da colline e boschi è ricca di vegetazione e animali e abbiamo bisogno di te per proteggere e preservare queste zone, basta una firma ed una condivisione.

La giunta comunale di Medesano sta per approvare una Variante al Piano Urbanistico attuativo che prevede la costruzione di un polo logistico di 32 ettari in Strada Ghiaie di Medesano. Nelle previsioni del Comune, tale polo diventerà il centro di stoccaggio e distribuzione delle merci provenienti dal Porto di La Spezia, che da Medesano saranno redirette al resto d Italia e al nord Europa.

Questo cosa comporta per il territorio ed i cittadini di Medesano e dintorni?

• Costruzione di 3 mega-capannoni alti 15 metri in aperta campagna

• 32 ettari di terreno agricolo (45 campi da calcio) cementificati e sottratti all agricoltura

• Potenzialmente ampliamento dello stesso polo per ulteriori 40-70 ettari attivabili dallo stesso Gestore, una volta che i primi 32 ettari saranno operativi

• Oltre 6000 camion/mese in transito sulle strade comunali 24h su 24h (oltre 72000 transiti/anno)

• Nessuna modifica alla viabilità, quindi mezzi pesanti che transiteranno 24h/24 in mezzo a Medesano, Felegara, Ramiola, Noceto, Ozzano, Riccò e Fornovo

• Aumento esponenziale di traffico con aumento dei tempi di percorrenza e ripercussioni sul traffico di tutta la Valtaro

• Aumento vertiginoso di inquinamento e rumorosità (il polo è attivo 24h su 24)

• Nessun vantaggio per i residenti e per le attività commerciali locali

• Medesano diventa rapidamente sinonimo di logistica con conseguente degrado dell immagine dell area comunale e perdita di valore di immobili e terreni

• Polo logistico ad altissima automazione significa pochi posti di lavoro per bassa manovalanza mal pagati che non lasciano nessuna ricchezza alla comunità

• perdita di biodiversità ai confini del parco del Taro

A fine dicembre abbiamo depositato le osservazioni alla variante del piano urbanistico con cui si attuerebbe questa mostuositá ed alle oltre 800 firme raccolte.

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!