Contro la realizzazione di un impianto di compostaggio a Torretta Granitola

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


I residenti nella frazione di Torretta Granitola intendono protestare con veemenza rispetto all'ipotesi di allocazione di un impianto di compostaggio nelle immediate vicinanze delle abitazioni dell'agglomerato. Non è comprensibile come si possa solo pensare di sottoporre un'area a vocazione turistica e Sede di vacanze estive di tante famiglie, ai miasmi derivanti dal transito giornaliero di oltre 150 tonnellate di residui organici. La tecnologia di compostaggio aerobico vetusta e ampiamente superata dalle tecniche di produzione, con la stessa matrice, di biogas, si può sostenere solo con gli incassi derivanti dal conferimento, pagato con i nostri soldi.

È inoltre incomprensibile manomettere un'area prossima ad una zona SIC-ZPS, mentre resta inutilizzato l'impianto di compostaggio di Castelvetrano, nella disponibilità della SRR.

Chiediamo con forza che gli enti locali intervengano per bloccare questa iniziativa iniqua e contraria alla vocazione turistica della zona.