Un giorno di riposo, il sabato, per i disabili impegnati nei Centri di Riabilitazione

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Sostieni la lotta di molti disabili, dei loro parenti e dei loro amici.

Firma subito la petizione

#sabatoacasaancheperloro

- al Presidente della Regione Lazio

- alla Consulta Regionale per la disabilità e l’handicap della Regione Lazio

Chiediamo un giorno di riposo, il sabato, per le persone con disabilità impegnate, l’intera settimana, nei Centri Diurni di Riabilitazione.

Chiediamo troppo?

Chiediamo che i Centri Diurni di Riabilitazione, in accreditamento con la Regione Lazio, eroghino il servizio per cinque giorni, dal lunedì al venerdì (come previsto dal DCA n. 434/2012), rispettando le complessive trentasei ore settimanali di presa in carico. Interpellati al riguardo, i Centri Diurni hanno manifestato disponibilità alla chiusura settimanale del sabato, con prolungamento del servizio dal lunedì al venerdì, purché le tariffe percepite siano contestualmente riparametrate.
Dopo un’intera settimana di frequenza, le persone assistite – affette da disabilità multipla – lamentano stanchezza e stress psicofisico.
Quindi, per “ricaricare le batterie” molto spesso scelgono di rimanere a casa il sabato, per il necessario relax e svago con la famiglia o con gli amici.
Il weekend è un diritto per molti, a maggior ragione deve esserlo per le persone con disabilità.
Purtroppo la rigidità burocratica della Regione Lazio non consente l’erogazione dei servizi per 5 giorni a settimana (invece che 6), ferme restando le 36 ore complessive. 



Oggi: Natascia conta su di te

Natascia Contu ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Nicola Zingaretti: Un giorno di riposo, il sabato, per i disabili impegnati nei Centri di Riabilitazione". Unisciti con Natascia ed 1.912 sostenitori più oggi.