Salviamo l'Ospedale "Gravina e Santo Pietro" di Caltagirone

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.

Quando arriverà a5.000 firme, questa petizione avrà più possibilità di essere presa in considerazione dai media e dai giornali locali!

SALVIAMO L'OSPEDALE GRAVINA E SANTO PIETRO DI CALTAGIRONE

L’Ospedale Gravina di Caltagirone ogni anno si prende cura e salva la vita di tantissimi cittadini.

Eppure questo servizio essenziale è continuamente messo a repentaglio dalla carenza di personale.

Pronto Soccorso, Cardiologia, Utic, Emodinamica, Medicina, Anestesia e Rianimazione, Ortopedia, Otorinolaringoiatra e Chirurgia sono i reparti maggiormente in sofferenza.

Impossibile continuare in questo modo!

Se non facciamo subito qualcosa si rischia la chiusura  progressiva di questi reparti con danni incalcolabili per la salute dei cittadini.

Il nostro territorio e la nostra comunità non possono rimanere inerti di fronte al progressivo depauperamento di una risorsa essenziale come l'Ospedale Gravina e Santo Pietro. 

Ecco perché bisogna lottare per affermare il diritto alla salute della nostra comunità.

Un diritto di tutti.

Un diritto che non ha né bandiere, né colori politici.

Per questo chiediamo a tutti i cittadini, a tutte le forze politiche, ai sindacati ed alle associazioni di lottare TUTTI UNITI,  per salvare il nostro Ospedale e tutelare il diritto alla salute della nostra comunità.

Al Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, chiediamo di non privare i caltagironesi e tutti i calatini  di questo servizio INDISPENSABILE e di utilizzare ogni strumento utile per aumentare immediatamente il personale dei reparti di Pronto Soccorso, Cardiologia, Utic, Emodinamica, Medicina, Anestesia e Rianimazione, Ortopedia, Otorinolaringoiatra, Chirurgia, dell'Ospedale Gravina e Santo Pietro di Caltagirone.