No all'uso delle armi chimiche in Siria

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


"Immagini sconvolgenti, l'umanità è morta oggi in Siria". Lo dice Andrea Iacomini, portavoce di Unicef Italia, commentando tra le lacrime le ultime fotografie che mostrano dei bambini uccisi nella provincia di Idlib in un raid che secondo attivisti è stato condotto con armi chimiche. "La comunità internazionale, dopo sei anni di inferno, deve porre fine a questo calvario. Non ci sono figli di Assad e dei ribelli, sono tutti vittime di una guerra che non hanno voluto", ha aggiunto, facendo appello anche ai politici italiani perché esprimano la loro condanna.


Il riferimento specifico è quanto avvenuto in Siria nelle ultime ore fra la denuncia di uso di armi chimiche e l'ennesima morte di decine di bambini.

 


 

 



Oggi: Moralizzatore conta su di te

Moralizzatore .it ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Nazioni Unite: No all'uso degli attacchi col gas in Siria". Unisciti con Moralizzatore ed 32 sostenitori più oggi.