PETIZIONE CHIUSA

Blocco TFA II ciclo

Questa petizione aveva 2.069 sostenitori


Questa petizione nasce da una presa di coscienza da parte di coloro che aspirano ad entrare nel TFA II ciclo. Siamo stanchi di veder passare, i giorni, le settimane, i mesi nell' attesa che ci vengano comunicate le date relative alla seconda prova selettiva richiesta per l' accesso a questo corso abilitante. Ci sono persone di terza fascia delle GI che stanno rinunciando a delle supplenze anche annuali, per potersi preparare adeguatamente nella speranza di superare le selezioni ed accedere al corso abilitante, che ricordiamolo, ha un costo di circa 3000 euro e semplicemente permette l' accesso al concorso a cattedra. Ci state chiedendo di abilitarci tra continui ritardi, scadenze non rispettate ed avvisi dell' ultimo minuto, come dimostra il caso clamoroso dell' Università di Perugia, che a due ore dall' inizio della prova selettiva per la cdc A060, ha pubblicato sul proprio sito un avviso relativo allo spostamento a data da destinarsi della suddetta prova. Tutto questo non solo è anticostituzionale, poichè l' abilitazione è un passaggio necessario per lo svolgimento di una libera professione, e chiaramente l' insegnamento non lo è, ma è estremamente irrispettoso nei confronti dei candidati, ai quali in questo modo si sta letteralmente rubando energie, soldi e soprattutto motivazione. A questo punto il TFA II ciclo (come già il ciclo precedente) appare chiaramente come un ottimo sistema per fare cassa ai danni di chi aspira a diventare docente. Chiediamo dunque di ritornare al vecchio sistema del concorso abilitante, in cui vi sia un bando emanato con dovuto anticipo, nel quale vengano specificate in maniera chiara ed inequivocabile le date delle prove e soprattutto i programmi a cui attenersi per potersi adeguatamente preparare. 



Oggi: Angela conta su di te

Angela Provenzano ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "MIUR: Blocco TFA II ciclo". Unisciti con Angela ed 2.068 sostenitori più oggi.