Più detrazioni fiscali per gli animali di casa!!!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Secondo l'attuale legislazione fiscale, si ha diritto a detrazioni annuali su 260€ totali (intervallo compreso tra i primi 129€ spesi e il massimo di 389€) per le spese medico-veterinarie degli animali da compagnia di proprietà. 

Io penso che questo sia molto poco, perché con questa cifra non si riesce a pagare nessun extra, nemmeno modesto, di cui la salute del nostro animale necessiti e se gli animali sono più di uno o vecchierelli o entrambe le cose, la cifra risulta davvero irrisoria.

Si chiede quindi al ministro dell'economia e delle finanze e al Governo tutto di intervenire affinché questa norma sia modificata consentendo la detrazione per OGNI animale posseduto e regolarmente  registrato presso la anagrafe di competenza (per cani e gatti) e l’importo sia ampliato in quanto fermo da anni ed anni.

In questo modo ci sarebbe anche un grosso incentivo, per i detentori di cani e gatti, alla microchippatura degli stessi e alla loro iscrizione all'anagrafe di competenza, contribuendo così al controllo del randagismo e dell'abbandono.

Perché avere 4 cani, possibilmente salvati dalla strada o presi in un canile, non è un lusso solo per ricchi ma lo stato sembra non tenerlo in considerazione, non contribuendo alle spese di cui le persone normali, civili e amanti degli animali, sono costrette a farsi carico.