Vorremmo che L’orticaria cronica venisse riconosciuta come malattia invalidante

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Le ripercussioni sulla vita di tutti i giorni

Imprevedibile, pruriginosa, talvolta dolorosa. Non sorprende che l’orticaria cronica spontanea possa avere gravi ripercussioni sulla vita delle persone.
Convivere con i sintomi fisici, i pomfi pruriginosi e il fastidioso gonfiore (angioedema) può causare una certa difficoltà, ma spesso i problemi associati all’orticaria cronica spontanea non si fermano qui.1
Oltre all'apparenza

L'impatto dell’orticaria cronica spontanea non si limita ai sintomi fisici, in quanto la patologia può avere effetti di rilievo sullo stato di salute complessivo e sulla qualità della vita delle persone.1-3

L’orticaria cronica spontanea ha un forte impatto emotivo e psicologico a causa della sua natura imprevedibile e, rispetto ad altre malattie della pelle, è associata a un maggior impatto negativo sulla qualità della vita delle persone che ne soffrono.1 Se a questo si somma il disagio dovuto all’alterazione estetica che l’orticaria cronica spontanea può causare, si comprende perché molti di questi pazienti soffrano di ansia e depressione.1
Le ricerche indicano che l’orticaria cronica spontanea produca effetti negativi simili a quelli rilevati in soggetti affetti da cardiopatia ischemica, con percezioni simili in termini di mancanza di energia, isolamento sociale e disturbi emotivi.1
L’assenza di una causa specifica all'origine dell’orticaria cronica spontanea, i suoi sintomi imprevedibili e le pesanti ripercussioni della malattia generano un senso di frustrazione nei pazienti e nei loro medici.1



Oggi: donatella conta su di te

donatella ledda ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Ministro della sanità: siamo un gruppo Facebook abbastanza numeroso Vorremmo. che L’orticaria cronica venisse riconosciuta come malattia invalidante. https://m.facebook.com/groups/946067422152461". Unisciti con donatella ed 1.257 sostenitori più oggi.