UNA RIANIMAZIONE PRESSO L'OSPEDALE S. ANNA E SS. MADONNA DELLA NEVE DI BOSCOTRECASE - NA

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


La possibilità che ci sia una impennata dei ricoveri ospedalieri in Rianimazione ha già imposto un rafforzamento di questi presidi su tutto il territorio nazionale.

Il PRESIDIO OSPEDALIERO S. ANNA E SS. MADONNA DELLA NEVE DI BOSCOTRECASE IN CAMPANIA ha la presenza dell'Utic ma non dell'emodinamica (apparecchiatura acquistata ma mai entrata in funzione), la chirurgia, l'ortopedia e la medicina, un pronto soccorso ma NON HA UNA RIANIMAZIONE e solo un servizio di Anestesia.

Sig Ministro della Salute, i cittadini della Regione Campania le chiedono di fornire il servizio di RIANIMAZIONE, con immediatezza, presso l’ospedale S. ANNA E SS. MADONNA DELLA NEVE DI BOSCOTRECASE ( NA)

Il presidio ospedaliero è due terzi ancora incompiuto e un intero lotto è murato e abbandonato con l'idea di un rilancio mai arrivato.

L' emergenza sanitaria dovuta alla diffusione planetaria del CoronaVirus fa comprendere l’importanza strategica dei servizi di Rianimazione.

La preghiera è di intervenire con la massima urgenza.

SUBITO UNA RIANIMAZIONE PRESSO IL PRESIDIO OSPEDALIERO S. ANNA E SS. MADONNA DELLA NEVE DI BOSCOTRECASE IN CAMPANIA