Intestino permeabile e alimenti senza glutine, anche chi ne soffre ha diritto al buono.

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Sono mamma di due ragazzi, tutti e due con un problema di intestino permeabile, ossia, soffrono di una malattia nella quale il sistema immunitario non funziona correttamente e se introducono nell'organismo alimenti che contengono proteine dei cereali e del latte, il sistema immunitario, anziché bombardarle, perché ritenute nocive per l'organismo, danneggia la mucosa intestinale e la perfora. Ciò comporta il passaggio delle proteine di questi alimenti nel sangue e da ciò, trovandosi in circolo, se dovessero arrivare al sistema nervoso centrale, potrebbero verificarsi patologie più gravi. Di conseguenza, i miei figli e tutti coloro che ne soffrono, devono necessariamente mangiare alimenti che escludono il glutine che per altro, non si trova solo nel grano, in quanto, la proteina del grano, chiamata "gliadina", è la responsabile del malessere nel celiaco, ma è presente anche in altri cereali. Purtroppo tra i prodotti dei celiaci, solo alcuni sono utili nel nostro caso, solo quelli a base di riso. Personalmente ritengo che, esistendo patologie diverse da quelle della celiachia ma che richiedono comunque un tipo di alimentazione simile, non sia giusto che vengano pagati profumatamente.


Vuoi condividere questa petizione?