Libri a fogli mobili nelle scuole dell'obbligo

Libri a fogli mobili nelle scuole dell'obbligo

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Francesco Limatola ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Ministro della Pubblica Istruzione e a

Oggigiorno tutti bambini in età della scuola dell'obbligo portano a scuola cartelle che hanno un peso enorme per la loro piccola schiena, ma anche per i genitori o i nonni accompagnatori. Le cartelle "roller" in parte risolvono il problema del peso ma sono poco igieniche (i bambini poggiano sui banchi le cartelle con le ruote sporche) ed all'uscita dalla scuola, quando trainate velocemente, sono di inciampo per altri bambini o adulti. La soluzione è di obbligare le Case Editrici a produrre testi a fogli mobili , in tal modo ogni insegnante potrà indicare ai propri alunni giorno per giorno, come fanno oggi per gli assegni a casa, quali pagine " da - a " portare a scuola per la prossima lezione. Ogni bambino si doterà di uno o più "raccoglitori"  di fogli mobili nel quale inserire ogni giorno, per ogni libro di testo, le sole pagine occorrenti come indicato dai propri insegnanti. In tal modo ogni bambino si stima che porterà con sé non più di 1/4 del peso di ogni libro che oggi è costretto a portare a scuola. Il costo di produzione per le Case Editrici sarà ridotto perché verrà meno la fase di "cucitura-rilegatura" del libro. A fronte di questo minor costo , il Ministero della Pubblica Istruzione potrà distribuire due/tre raccoglitori per alunno, ed ovviamente dovrà essere definito uno standard, da comunicare alle Case Editrici, come il "passo" tra gli anelli dei raccoglitori ed il numero degli anelli (preferibilmente quattro). Se questa petizione verrà accolta, un GRAZIE da parte di tutte le schiene dei bambini, dei genitori e dei nonni d'Italia.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!