Non si possa più trattenere il dipendente che vuole trasferirsi.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Definiamo atto inutile e vessante la scelta del governo di ripristinare per i dipendenti sanitari e pubblici in genere il requisito del nulla osta dell'ente di cui si fa parte , anziché soltanto quello dell'ente a cui si era inoltrata domanda.
A nostro parere è una mossa che  serve soltanto a far sentire  il datore di lavoro  arbitro  arbitro assoluto della sorte del dipendente, senza che la collettività ne tragga giovamento. 
Un nulla osta negato può pregiudicare per anni, o addirittura per sempre, la possibilità di un lavoratore di trasferirsi nella zona o nel posto di lavoro che, per ragioni familiari, economiche, o di altra natura, egli  prediligesse.
Inoltre il diniego del nulla osta sortisce come effetto di mettere i lavoratori nella condizione di non essere contenti né sereni, e un lavoratore che è scontento o non sereno rende poco e serve a poco: non si trattengono neppure i calciatori !
Inoltre sarebbero proprio gli elementi piu validi a trovare comunque la via per lasciare un datore di lavoro per  per un altro: vincendo un concorso o facendosi assumere da privati.



Oggi: francesco conta su di te

francesco mosconi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Ministro della p.a.: Non si possa più trattenere il dipendente che vuole trasferirsi.". Unisciti con francesco ed 81 sostenitori più oggi.