APPELLO AL MINISTRO DELL'ISTRUZIONE