QUOTA 100 - Modifica decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4,

QUOTA 100 - Modifica decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4,

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
ferdinando grimaldi ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Mario Draghi (Presidente del Consiglio dei Ministri) e a

Firmiamo per portare all'attenzione del Governo una modifica al Decreto Legge riguardante QUOTA 100.

La Legge fa emergere una palese disparità di trattamento.

Infatti la falla della legge sta nel fatto che un lavoratore con 38 anni di contributi e 62 anni si può andare in pensione usufruendo della Legge quota 100.

Nel contempo altri lavoratori che hanno versato 41 anni di contributi previdenziali ma non ha   62 anni di età non  potranno accedervi a questa Legge e aspettare il compimento degli anni previsti nel dispositivo. (62 anni di età). 

La petizione nasce per fare giustizia a quei lavoratori che hanno più di 39 anni di contributi 

La quota 100 può essere invocata dal singolo lavoratore, a prescindere degli anni e dei contributi.

Si chiede con tale petizione di veder prorogata la legge per dare uniformità sociale e trattamento equo.

TI CHIEDO DI FIRMARE E CONDIVIDERE LA PETIZIONE  PER MODIFICARE LA LEGGE E PERMETTERE DI ANDARE IN PENSIONE CHI CON LA SOMMA DEGLI ANNI E DEI CONTRIBUTI RAGGIUNGE 100.

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!