Videosorveglianza: Stop alla violenza nelle scuole e centri per anziani.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Il ripetersi in numerose scuole e centri per l’infanzia e per disabili in tutto il Paese di casi di maltrattamenti a bambini e disabili, oltre che anziani, impone azioni ed iniziative prima di tutto da parte dei cittadini-genitori e movimenti popolari.
Da queste premesse è partita oggi da Foggia, sostenuta da un gruppo di cittadini, la campagna online rivolta a tutte le regioni e che prevede la raccolta di firme a sostegno di una proposta di legge di iniziativa popolare per introdurre la videosorveglianza negli asili nido e nelle scuole dell’infanzia, nonché nelle strutture socio-assistenziali per anziani, disabili e minori in situazioni di disagio, e l’inasprimento delle pene per quanti hanno commesso i reati.



Oggi: Angelo conta su di te

Angelo Laquaglia ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Ministro degli Interni: Videosorveglianza: Stop alla violenza nelle scuole e centri per anziani.". Unisciti con Angelo ed 17 sostenitori più oggi.