Salviamo Palazzo Trifiletti-Giovese, un gioiello nel cuore di Foggia

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Il palazzo Trifiletti sorge a cavallo degli antichi fossati che delimitavano il borgo medievale riempiti con i detriti provenienti dalle demolizioni del devastante terremoto del 1731. L'edificio è di forma rettangolare compatta, con una corte interna sulla quale si affacciano i vari appartamenti. L'ingresso principale è quello di corso Garibaldi, costituito da un portale con arco a tutto sesto, ornato da una grossa cornice circolare in pietra, che immette nell’androne che si presenta con copertura a botte unghiata e con al centro dipinto uno stemma che si presume sia stato quello della famiglia Giovene.

Da troppi anni e in uno stato di degrado ed abbandono, il tetto è crollato, dopo essere stato utilizzato da senza tetto come rifugio notturno, le finestre sono state murate e il portone sigillato. In seguito a piccoli crolli e cedimenti ora è recintato ed inaccessibile, e uno dei palazzi antichi più belli di Foggia, a due passi da palazzo di città, un gioiello che stiamo perdendo per sempre.

L'interessamento delle istituzioni ci sembra l'unica strada percorribile per provare a salvarlo.



Oggi: Vincenzo conta su di te

Vincenzo Saponaro ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Ministro beni culturali : Salviamo Palazzo Trifiletti-Giovese, un gioiello nel cuore di Foggia". Unisciti con Vincenzo ed 1.890 sostenitori più oggi.