Concorso straordinario; una beffa!

Concorso straordinario; una beffa!

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Jessica Molinaro ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Ministro Azzolina e a

Docenti precari, che hanno tenuto la scuola in piedi per gli ultimi 15 anni, affrontano l'ennesima beffa con il Concorso straordinario che richiede di rispondere a 6 quesiti in 150 minuti, quando per svolgere seriamente anche una sola delle domande, ci richiederebbero almeno 90 minuti! Ci sentiamo veramente umiliati! Ognuno di noi ha dovuto pagare non solo i 50€ per l"iscrizione al Concorso ma sostenere il costo del viaggio e l'albergo(altri 150€) più il costo dei libri(100€). La modalità della prova è stata modificato due volte e chi si era iscritto ad un corso preparatorio a proprie spese(altri 100€) , ha visto cambiare le modalità di partecipazione, vanificando il tutto.  Come docenti non di ruolo( e quindi di seconda categoria), non abbiamo mai goduto dei famosi bonus docenti, né permessi di studi retribuiti. Dopo anni di esperienza d'insegnamento e corsi di aggiornamento a proprie spese, siamo stanchi di essere prese in giro. Durante il lockdown, i docenti precari hanno condotto lezioni online con i propri strumenti, grazie alla loro passione e dedizione. 

Chiediamo una procedura che valuta le vere competenze dei docenti al posto dell'attuale concorso ingiusto.

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!