Domatore ucciso dalle tigri: no alla soppressione degli animali. Sì al circo cruelty free

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Le tigri che hanno aggredito, uccidendolo, il domatore nel circo attendato a Triggiano non devono essere soppresse! Non aggiungiamo crudeltà a questa tragedia. Vengano invece trasferite in un santuario per animali, dove possano vivere finalmente libere dalle gabbie e dalle costrizioni di una vita innaturale e contraria ad ogni esigenza etologica. Il circo con gli animali è profondamente diseducativo: smettiamo di dire ai bambini con questi assurdi spettacoli che gli animali sono asserviti agli umani, anche per il loro divertimento. Se i bambini sapessero quanta sofferenza animale c'è sotto quei tendoni non vorrebbero mai andare al circo.

Profondo cordoglio per il domatore morto: ma le tigri sono innocenti. Non uccidiamole due volte. Diamo loro una vita felice. E la morte del domatore avrà un senso.