Firma per il diritto di poter comunicare anche nei piccolissimi comuni Italiani

Firma per il diritto di poter comunicare anche nei piccolissimi comuni Italiani

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!
Ivo Capodieci ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Ministero dello Sviluppo Economico
 e a

Raccolta di firme perché noi qui in Lunigiana e nella Garfagnana, stiamo subendo la mancanza di copertura per le tele-radio comunicazioni, cosa che avviene praticamente in tutto il territorio interno della regione Toscana, ma purtroppo, é così praticamente in tutti i piccoli comuni Italiani, cerchiamo quindi le firme perché tutti i nostri borghi e piccoli comuni  vengano coperti nelle telecomunicazioni, sia da linee telefoniche Fisso- Wirelless che da fibra ottica a banda larga.

Viviamo in territori in completo abbandono, senza servizi essenziali, anzi con sempre più disservizi, le telecomunicazioni praticamente non esistono e se esistono sono precarie, restiamo anche giorni senza poter comunicare, persino i già scarsi programmi televisivi ci sono negati, e i programmi radio nazionali ci sono interdetti.

Inoltre il dare in appalto a ditte esterne la manutenzione delle linee di telecomunicazione sta peggiorando ulteriormente il disservizi ormai quotidiani.

I nostri territori si stanno spopolando perché manca il lavoro e la mancanza di telecomunicazioni peggiorano la situazione e non permette di poter sviluppare nuove opportunità, alberghiero, caseario, industriale, editorale, commercio, quindi non non solo i lavori nelle applicazioni digitali.

Vogliamo non essere considerati cittadini di serie B  e non vogliamo rimanere emarginati.

Facciamo quindi un appello alla AGICOM  e al ministero dello sviluppo economico, perché ci garantisca in quello che è un nostro diritto quello di poter comunicare e di poterlo fare ad un costo agevolato, questo sopratutto per poter portare nuovo lavoro nelle nostre terre e poterle così ripopolare.

Le firme verranno inviate al Ministero a Roma

Ministero dello Sviluppo Economico
Direzione Generale per i Servizi di Comunicazione Elettronica,
di Radiodiffusione e Postali - Divisione I
Viale America, 201 - 00144 Roma
dgscerp.div01@pec.mise.gov.it

MINISTERO   DELLO   SVILUPPO   ECONOMICO
DIREZIONE GENERALE PER LE ATTIVITÀ TERRITORIALI
DIVISIONE XVI - ISPETTORATO TOSCANA -
AFFARI GENERALI E GIURIDICI
dgat.div16.isptsc@pec.mise.gov.it

AGCOM sede di Roma
Sede di Roma Isonzo 21/b, 00198 Roma 
agcom@cert.agcom.i         

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!