RIENTRO A SCUOLA: CLASSI INTERE = CLASSI SICURE? Riduci gli allievi e riduci il contagio

RIENTRO A SCUOLA: CLASSI INTERE = CLASSI SICURE? Riduci gli allievi e riduci il contagio

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!
Comitato docenti e genitori Veneto ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Ministero della sanità e a

Dal 1° febbraio quasi tutti i ragazzi delle superiori sono tornati a scuola.

Sono rientrati al 50%... ma quale 50%?

La logica vorrebbe che ogni aula ospitasse il 50% degli alunni, in modo da garantire i necessari distanziamenti. L'altra metà dovrebbe seguire da casa, a rotazione.

La maggioranza degli istituti superiori, invece, ha deciso di far entrare la metà delle classi, MA PER INTERO.

Sappiamo tutti che la DAD a lungo termine non è un bene per i ragazzi e che è importante aver ripreso la scuola in presenza, però non vogliamo che qualcuno si ammali: vogliamo una SCUOLA SICURA!

METTIAMO AL PRIMO POSTO LA SICUREZZA!

FIRMIAMO affinché il Governo e le Regioni DISPONGANO DOVUTI PROVVEDIMENTI per far entrare non più del 50% DI ALUNNI PER OGNI CLASSE e non il 50% DELLE CLASSI CON TUTTI GLI ALUNNI.

Il rientro in classe degli studenti delle scuole superiori dovrebbe prevedere adeguate misure cautelative mirate a limitare la possibilità di contagio nelle classi.

Siamo persuasi che il distanziamento di “un metro da bocca a bocca”, previsto dall’attuale normativa, non dia sufficienti garanzie di efficacia se applicato ad ambienti relativamente piccoli ed affollati come le aule scolastiche. Dando per scontato l’uso “corretto e continuativo” delle mascherine, evidenziamo che il raccomandato/obbligatorio arieggiamento degli ambienti, reso possibile nella bella stagione, sia ora fortemente limitato dalle basse temperature dell’inverno, con la conseguenza di risultare inadeguato alla particolare condizione epidemica attuale.

Ci permettiamo di far notare la palese contraddizione esistente nella normativa vigente che, se da un lato permette ad un numero molto ridotto di persone di accedere agli esercizi commerciali, dall’altro autorizza la permanenza di un numero elevato di persone nello stesso ambiente (la classe) per molte ore di seguito e molto vicine le une alle altre.

Contemporaneamente, i provvedimenti atti ad aumentare il numero e quindi la capienza dei mezzi pubblici hanno lo scopo di “diluire” il numero di passeggeri durante i tragitti; se poi però si riempiono le classi al 100% il tentativo di contenere il contagio rischia di venire vanificato e, con tutta probabilità, nel giro di poche settimane le classi potrebbero dover tornare in Didattica a Distanza.

Convinti pertanto della necessità di rivedere le attuali INCOERENTI disposizioni, ti chiediamo di mettere la tua firma per una scuola IN PRESENZA ma SICURA: agisci per LIMITARE IL NUMERO DEGLI ALLIEVI PER CLASSE, non esitare a TUTELARE LA SALUTE DI CHI TI STA A CUORE.

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!