Sanatoria Educatori Professionali.

Reasons for signing

See why other supporters are signing, why this petition is important to them, and share your reason for signing (this will mean a lot to the starter of the petition).

Thanks for adding your voice.

Fiorinda Basciano
May 7, 2020
Sono educatrice professionale in presidi socio sanitari

Thanks for adding your voice.

daniela iaconianni
2 years ago
Pedagogista. È impensabile formare professionisti in vari settori e non consentire loro di poter accedere per competenze a bandi e /o impieghi pubblici.

Thanks for adding your voice.

Lorena Di Stefano
2 years ago
Non è corretto che chi ha una formazione attinente alle spalle debba essere escluso

Thanks for adding your voice.

VITO SAVINO
2 years ago
COndivido a pieno l’obiettivo della sanatoria

Thanks for adding your voice.

laura licata
2 years ago
Sono un Educatrice Professionale laurea V. O quadriennale, tirocinio, corsi di aggiornamento.... Sono stanca di vedere bistrattata continuamente la mia professione, sono stanca delle ingiustizie che siamo costretti a subire da anni, per errori e confusioni creati dalle istituzioni, le stesse istituzioni che hanno permesso l'apertura del mio corso di Laurea con una determinata proposta formativa che avrebbe dovuto offrire determinati sbocchi professionali. Le stesse istituzioni che hanno ben pensato di consentire l'apertura di un altro corso di laurea per formare altri EDUCATORI PROFESSIONALI. Stessa professione, 2 corsi diversi, ma in quale paese definibile civile e giusto si tolgono le qualifiche a chi le ha ottenute attraverso le vie consentite e stabilite dalla legge?

Thanks for adding your voice.

Lucia Luciani
2 years ago
Educatore Professionale, classe 18. Nel secondo anno di studi, la prestigiosa Università nella quale ho studiato, chiedeva agli studenti di decidere l'indirizzo se il socio-sanitario o l'indirizzo infantile.
Presi l'indirizzo socio-sanitario che tra gli sbocchi professionali dava appunto centri socio-sanitari.
Dopo 10 anni di esperienza e continua formazione ECM ritengo inammissibile non essere allineata ai colleghi con diplomini regionali.
Come è stata data la possibilità agli educatori senza titolo di riqualificarsi nel sociale deve essere data anche a noi laureati nel sanitario.
Anche perché nel 2001 anno della mia iscrizione all'università nn esisteva per lo meno nella mia regione altro corso universitario sotto facoltà di medicina.

Thanks for adding your voice.

Lucia Luciani
2 years ago
Educatore Professionale, classe 18. Nel secondo anno di studi, la prestigiosa Università nella quale ho studiato, chiedeva agli studenti di decidere l'indirizzo se il socio-sanitario o l'indirizzo infantile.
Presi l'indirizzo socio-sanitario che tra gli sbocchi professionali dava appunto centri socio-sanitari.
Dopo 10 anni di esperienza e continua formazione ECM ritengo inammissibile non essere allineata ai colleghi con diplomini regionali.
Come è stata data la possibilità agli educatori senza titolo di riqualificarsi nel sociale deve essere data anche a noi laureati nel sanitario.
Anche perché nel 2001 anno della mia iscrizione all'università nn esisteva per lo meno nella mia regione altro corso universitario sotto facoltà di medicina.

Thanks for adding your voice.

lenira centurelli
2 years ago
Laureata sde CL 18 ho tutte le competenze che servono per continuare a fare il lavoro che amo e che svolgo bene! È un'ingiustizia! Mi sono iscritta ad un corso di laurea che citava l' ambito sanitario e ho fatto anche esami in tal senso.

Thanks for adding your voice.

Sonia Izzi
2 years ago
Per rientrare a pieno diritto nei servizi sociali e sanitari! Da educatore e da pedagogista, figure essenziali in tali delicati contesti!

Thanks for adding your voice.

Rosa Bernasconi
2 years ago
Perché sono una educatrice SdE , lavoro in sanità dopo aver superato un regolare concorso. E sono una educatrice a tutti gli effetti .