PETIZIONE CHIUSA

Difendiamo il matrimonio cristiano...

Questa petizione aveva 101 sostenitori


"Difendi il matrimonio cristiano dagli psicologi/consulenti che consigliano la separazione e divorzio come soluzione ai problemi matrimoniali"


Una malpractice diffusa e nascosta.

In un matrimonio cristiano, lo psicologo/consulente (psicoterapeuta o counselor) consiglia la separazione solo a uno dei coniugi senza tener conto dell'altro coniuge.
In una crisi individuale o matrimoniale, l'aspetto coniugale è sempre presente e riguarda tutte e due gli sposi e va affrontato assieme ma alcuni psicologi/consulenti  metodicamente  trattano  l'assistito come se non fosse un coniuge (dal latino “cum”, con e “iugum”, giogo) e consigliano la separazione come soluzione dei problemi individuali senza coinvolgere l'altro coniuge e a volte senza che neanche ne venga a conoscenza prima della lettera dell'avvocato.
Per quest'ultimo diventa impossibile provare quanto accaduto e farsi le proprie ragioni perché non ha prove da impugnare davanti a un giudice e soprattutto è lasciato solo nel suo dolore e nell'incomprensione.

Si tratta un problema di coppia solo in un singolo coniuge e si consiglia la separazione che invece ha effetti su tutte e due  i coniugi e soprattutto sul sacramento che li unisce e li investe personalmente.


Premesso che ci aspetteremmo più professionalità e rispetto, una possibile soluzione per i matrimoni cristiani è quella di consigliare la collaborazione con il consulente famigliare della diocesi, confessore o pastorale per la famiglia/riconciliazione.


L'azione delle terapie e consigli su un coniuge ha effetto anche sull'altro e va rispettato il sacramento del matrimonio. 
La problema è estensibile a tutti i matrimoni anche se assume piena importanza di fronte al matrimonio religioso di fede cattolica cristiana perché rappresenta una discriminazione religiosa.
In un matrimonio cristiano l'indissolubilità è parte essenziale, è un concetto comune e andrebbe affrontato assieme proprio perché è aspetto coniugale.



Oggi: Roberto conta su di te

Roberto Bruno ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Ministero della Salute: Difendiamo il matrimonio cristiano...". Unisciti con Roberto ed 100 sostenitori più oggi.