Apriamo e liberiamo il Castello di Carlo V a Capua (CE)

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Come ben scritto da Pasquale Iorio al seguente link:

http://www.capuaonline.com/site/cultura-eventi/7979-capua-liberiamo-ed-apriamo-il-castello-di-carlo-v-a-capua.html

"... Nonostante la sua monumentale bellezza e i reperti che conserva, non è aperto al pubblico ed è visitabile solo in rare occasioni, perché inserito nell’aria del Pirotecnico, che è di proprietà del demanio militare.
Per questi motivi ribadiamo la richiesta al Prefetto (persona colta e sensibile su questi temi) ed alla Commissaria Straordinaria del Comune di convocare un incontro tra tutti gli enti competenti, a partire dal Ministero della Difesa – aperta anche alle associazioni del terzo settore per valutare insieme modalità e tempi per rendere fruibile questo monumento imponente (Gianna Nannini direbbe “bello e impossibile”!). E’ giunto il momento di cominciare a pensare e costruire un progetto di uso e gestione partecipata e condivisa, nel quadro di una programmazione innovativa delle problematiche dei beni storici e culturali della città. Nello stesso tempo cogliamo l’occasione per riprendere la proposta di costituire un Osservatorio con una Consulta dedicata ai tanti beni culturali ed artistici, in cui possono essere coinvolte ed impegnate risorse e competenze del terzo settore, delle forze sociali e datoriali, con il mondo della scuola e dell’università (su cui il consiglio comunale disciolto aveva avviato un apposito gruppo di lavoro e di studio). In questo modo anche Capua può “ripartire con la cultura”. Auspichiamo che su queste tematiche si concentri l’attenzione nei programmi dei candidati a sindaco nelle votazioni della prossima primavera."

 Pasquale Iorio