Accessibilità ai dati dell'amministrazione scolastica

0 hanno firmato. Arriviamo a 10.000.


Sono un docente della scuola pubblica italiana.

Anche in occasione della prossima mobilità centinaia di migliaia di docenti italiani dovranno prendere importanti decisioni di carriera e di vita sulla base del nulla: nessuna informazione precisa, tutto un sentito dire tra tamtam mediatici e voci di sindacati (spesso contrastanti). 

Con questa petizione si esige dall'Amministrazione che vi sia la diffusione chiara, circostanziata, di quanti posti liberi e accessibili alle domande di mobilità ci siano per ogni singola classe di concorso di ogni singola istituzione scolastica.

Questo a fronte soprattutto dei pensionamenti, che sono solo numeri totali in tabelle che si riferiscono alle province.

In questo modo ogni docente potrà scegliere con consapevolezza di trasferirsi, dove, con che possibilità.

 

Perché avere dignità significa essere messi in condizione di scegliere dove investire le proprie forze e cosa fare della propria vita.

Sarebbe un primo passo per la categoria docenti per tornare a credere di non essere numeri per stanze di potere distanti e nemiche.

Occasione, potrebbe essere, per realizzare e completare il processo di trasparenza che spesse volte è rimasto più sulla carta che nella fattualità.



Oggi: Vito Lorenzo conta su di te

Vito Lorenzo Dioguardi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Ministero dell'Istruzione Università e Ricerca: Accessibilità ai dati dell'amministrazione scolastica". Unisciti con Vito Lorenzo ed 8.575 sostenitori più oggi.