ITALIA: RACCOLTA DIFFERENZIATA ... COSTOSISSIMA E INUTILE

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


Nella gestione dei rifiuti la raccolta differenziata indica un sistema di raccolta dei rifiuti che prevede una prima differenziazione in base al tipo di rifiuto da parte dei cittadini diversificandola dalla raccolta totalmente indifferenziata.

Il fine ultimo è dunque la separazione dei rifiuti in modo tale da reindirizzare ciascuna tipologia di rifiuto differenziato verso il rispettivo più adatto trattamento di smaltimento o recupero che va dallo stoccaggio in discarica o all'incenerimento/termovalorizzazione per il residuo indifferenziato, al compostaggio per l'organico e al riciclo per il differenziato propriamente detto (carta, vetro, alluminio, acciaio, plastica).

Per quanto detto la raccolta differenziata è propedeutica alla corretta e più avanzata gestione dei rifiuti costituendone di fatto la prima fase dell'intero processo, ma perde di senso in assenza di infrastrutture di recupero e riciclo post raccolta differenziata.

Ho la residenza nel comune di Firenze e diverse aziende in Italia, vivo il problema della raccolta differenziata "troppo costosa ed inefficiente".

Cassonetti sempre pieni con montagne di rifiuti appoggiati all'esterno, inoltre nei cassonetti della differenziata (carta, vetro, alluminio, acciaio, plastica) ci viene buttato di tutto cosi da rendere anche quei rifiuti "rifiuti indifferenziati".

Proprio nella città di Firenze è stato adottato-istallato (solo in alcune zone) un servizio di "cassonetti interrati"  (anch'essi mal gestiti dalla stessa Amministrazione Comunale), ma nell'insieme una ottima idea (cassonetti non invasivi essendo interrati e non esterni, se ben gestiti meno sporchi da vedere e senza cattivi odori).

Ma questo non risolverebbe ancora il problema della bastardaggine degli esseri umani incivili, e in quel caso andrebbero monitorate le aree di raccolta rifiuti.

Sarebbe quindi interessante-opportuno che ogni Amministrazione Comunale d'Italia si dotasse di cassonetti interrati sostituendoli ai brutti esterni, che ogni singola area di raccolta rifiuti fosse monitorata da telecamere (cosi da poter verificare in caso di problemi creati: dal cittadino, dal turista, dall'irregolare nonché dalla società di raccolta), e che fossero applicate sanzioni esemplari alla società di raccolta e gestione dei rifiuti in caso di mancanza del servizio.

Aiutiamoci a migliorare il nostro PAESE ....

 



Oggi: Andrea conta su di te

Andrea Bagnoli ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "MINISTERO DELL'AMBIENTE : ITALIA: RACCOLTA DIFFERENZIATA ... COSTOSISSIMA E INUTILE". Unisciti con Andrea ed 106 sostenitori più oggi.