Rivisitazione dell'esame di teoria per la patente B

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Questa petizione è rivolta a tutti non solo ai giovani dislessici, ci tengo a precisarlo. L'esame di guida, il famoso "quizzone" di 40 domande con un margine di errore di 4 domande sbagliate. Chi non ricorda il proprio esame con gioia, impazienza e un Po di strizza sormontata dalla felicità nel sentire "ammesso"? Molti. Ecco la risposta, io sono dislessico, non sono un idiota o uno svogliato ma il 13 ripeterò l'esame per la 2 volta e forse non sarà nemmeno l'ultima. L'esame di guida attuale non solo non è in grado di valutare le competenze di chi vi si sottopone ma è anzi creato appositamente con lo scopo di confondere, trarre in inganno in modo da sbagliare. L'unico modo per passare la patente è imparare a memoria. Il mio è un problema di memoria di lavoro, per chi non sapesse cosa vuol dire, la faccio semplice 《Non riuscirò mai ad imparare a memoria molte informazioni》 nel caso scolastico ci sono molti strumenti compensativi, al lavoro anche, ma per l'esame di guida l'unica cosa presente è la sintesi vocale, che (se per miracolo avete avuto modo di avere) e una voce robotica quasi totalmente inutile per via delle domande, composte da doppie negazioni e domande ricolme di ambiguità. La mia richiesta è semplice:

: : Riscrittura dei quiz con domande più semplici

: : In caso di errori minimi come 4-5 interrogazione orale per verificare le competenze.

: : Maggiori strumenti compensativi per i DSA

 

Non penso che questa petizione possa cambiare nulla sarò sincero ma prima di ignorarla pensate ai vostri figli, ai vostri fratelli o amici perché prossimi potrebbero essere loro e i costi sono enormi anche per la famiglia. Possiamo cambiare le cose, almeno ci spero.



Oggi: Mirco conta su di te

Mirco Cagni ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Ministero dei trasporti: Rivisitazione dell'esame di teoria per la patente B". Unisciti con Mirco ed 731 sostenitori più oggi.