PETIZIONE CHIUSA

Petizione contro emendamento abrogativo di trasporti su piattaforme digitali (FLIXBUS)

Questa petizione aveva 54 sostenitori


Buongiorno.

La petizione in questione riguarda il provvedimento preso ieri dalla Camera di adottare un emendamento contro gli operatori di trasporti che usufruiscono di piattaforme digitali. Infatti, solo gli operatori di trasporto (ovvero aziende private come la Marozzi SrL) hanno diritto a operare in tratte interregionali. A presentarlo sono stati quattro senatori del gruppo Conservatori e riformisti, Lucio Tarquinio, Francesco Bruni, Luigi D'Ambrosio Lettieri e Luigi Perrone, ex parlamentari di Forza Italia usciti al seguito del pugliese Raffaele Fitto. Come pugliese è il presidente di Anav, l'associazione autotrasporto viaggiatori, Giuseppe Vinella. 

In parole povere, fanno passare un emendamento di portate generale per preservare gli interessi di una compagnia privata le cui tratte, guarda caso, sono le stesse proposte da altre compagnie (in questo caso Flixbus).

La faccenda è grave. Per chi come me è studente fuori sede, i mezzi di trasporto sono fondamentali. Soprattutto quelli low cost. Ma non solo. L'idea di flixbus nasce da una start-up di studenti. Proprio come me. E la nostra legislatura boccia tali progetti?! Progetti giovani, innovativi e funzionali sono scalzati da una politica vecchia e retrograda.

Con tale petizione, le "vittime" siamo noi che ci spostiamo continuamente. Da Nord a Sud, da Est a Ovest, dall'Italia all'estero. E questo provvedimento ci sta privando di mezzi che permetto tali spostamenti!! 

Invito chiunque fosse contrario a tale emendamento ad apporre un firma. 

Grazie.



Oggi: Gianluca conta su di te

Gianluca Pantanella ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Ministero dei Trasporti: Petizione contro emendamento abrogativo di trasporti su piattaforme digitali (FLIXBUS)". Unisciti con Gianluca ed 53 sostenitori più oggi.