DETRAZIONE FISCALE DELLE SPESE TELEPASS

DETRAZIONE FISCALE DELLE SPESE TELEPASS

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Marco Rovaris ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Autostrade per l'Italia s.p.a. e a

Sono sempre più le persone che viaggiano per lavoro, cambiando provincia ogni giorno e percorrendo decine di chilometri lungo i tratti autostradali. Questo perché le realtà lavorative sono cambiate e lo spostamento è una prerogativa sempre più frequente. Usare il proprio mezzo è una risorsa importante, ma il pedaggio autostradale rischia di diventare, sul lungo periodo, un handicap troppo pesante da sostenere. Anche solo lavorare in una provincia limitrofa, da pendolare per cinque giorni alla settimana, può comportare una perdita superiore a un terzo dello stipendio, portando inevitabili demotivazione e frustrazione.

Ecco perché nel 2014 era entrata in vigore un'agevolazione per i pendolari muniti di Telepass, che garantiva fino al 20% di rimborso delle spese mensili per i pedaggi. Sino a 20 transiti mensili non veniva applicato nessuno sconto. A partire dal 21° transito, lo sconto era pari all’1% su tutti i transiti effettuati e cresceva linearmente (2% del pedaggio complessivo per 22 transiti effettuati, 3% per 23, e così via) fino al 20% del pedaggio complessivo che scatta al 40° transito. Dal 41° transito e fino al 46°, lo sconto era sempre del 20% su tutti i transiti effettuati.

Inspiegabilmente, dal 31 dicembre 2017, l'agevolazione non è più in atto, mentre sono sempre di più le persone che ogni giorno si alzano presto per mettersi in viaggio per lavoro. È il momento di reintegrare questa possibilità, in un periodo storico per altro difficile per tutti i lavoratori, che hanno diritto a ottenere più garanzie a fronte degli sforzi che sono costretti ad affrontare ogni giorno.

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!