CAMBIO DELLA LEGGE ITALIANA 1185/1967. Genitori italiani abusati nei loro diritti in EU

0 personas han firmado. ¡Ayuda a conseguir 200!


 La legge  italiana 1185/1967 : stabilisce che indipendentemente dallo stao civile, di coppia di fatto, separazione, o divorzio, ovemai ci sia un figlio minore, per rinnovare il passaporto, bisogna richiedere il permesso scritto al ex o alla -ex coniuge.

Quesa legge anacronistica e medievale, ci pone in una condizione di disparità  legale rispetto a un genitore tedesco o francese, che non ha nessuna necessità di richiedere il permesso per il proprio documento di identità e puo viaggiare libero.

Mentre il cittadino italiano, deve richiedere per scritto e aspettare la risposta del suo/ o sua ex! e pertanto esporsi alle possibile vendette  dell ex e aspettare mesi  senza potersi muovere liberamente!

Ci rendiamo conto quanto tutto cio sia lesivo dei diritti umani dei cittadini italiani ?

Ci rendiamo conto che fino ai 18 anni dei nostri figli , siamo soggetti a questo abuso! anni di file ai consolati!

Chi tutela oggigiorno questa legge? nessuno!

Il minore deve avere il suo proprio passaporto secondo le normative CEE, e quindi? a cosa serve? 

Non esiste nessun altro Paese  Europeo che espone i propri cittadini a tale attentato alla dignita`!

La tua propria liberta`e identità dipendendo per i 18 anni  di tuo figlio da un 'altra persona , che magari e' irrintracciabile?

Vuoi restare li fermo? ???non cambiera`nulla!

Firma , e Diffondi , e produrrai un cambio per molti di noi!!!!

 

 

 



Hoy: Rosamaria cuenta con tu ayuda

Rosamaria Bruni necesita tu ayuda con esta petición «MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI : CAMBIO DELLA LEGGE 1185/1967». Únete a Rosamaria y 102 personas que ya han firmado.