Impediamo lo stoccaggio di scorie radioattive in Basilicata ad Acerenza

Impediamo lo stoccaggio di scorie radioattive in Basilicata ad Acerenza

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
roberto boccia ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a ministero ambiente e a

Non e’ possibile identificare come sede di stoccaggio di scorie radioattive una zona ad alto rischio sismico come quella compresa tra Acerenza e Genzano di Lucania, a due passi dall’importante diga del Pertusillo ed in corrispondenza di numerose e famose falde acquifere come quelle di Monticchio ,ed in vicinanza di importantissimi nuovi siti archeologici come Grumento, sede della piu’ grande fiera di bestiame dell’antichita’ sito da rilanciare invece per turismo e cultura da collegare anche ai percorsi federiciani ed alle rotte dei Templari ! La lucania e’ gia’ stata a lungo ferita dalle scorie , vedi quanto successo a Rotondella , ed ancora e’ soffocata dagli errori compiuti nella piana di Pisticci con l’estrazione del metano e l’estrazione e lavorazione degli idrocarburi con smaltimento delle lavorazioni non proprio chiaro a detta di quanto venuto fuori in molti report giornalistici ed inchieste giudiziarie . Salviamo la nostra terra dai rischi che irrimediabilmente darebbero il colpo di grazia alle uniche ricchezze a noi rimaste . Anche se non sei lucano appoggia la nostra battaglia se vuoi tutelare gran parte dei sani prodotti alimentari presenti anche sulla tua tavola e la sede della tua prossima entusiasmante vacanza low cost!!

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!