The River Film Festival is not only a screen...

0 have signed. Let’s get to 500!


A Festival is not only a screen, neither is it just a stage where artistes perform and images flow by ......

A Festival is, and must be, much more than this: it should be a place to socialise, meet people a place to learn, to discuss and grow cultural growth.
A place where audiences and players mingle and exchange ideas.
A place where people feel welcome, at home, and share unique experiences with others.

We have always considered the River Festival in this light.

We’ve been running it for 14 years ... but we CAN’T go on.

Porta Portello is a well-loved place, an intrinsic part of the City and of the Portello area itself, but it had long been abandoned and was decaying, until the Festival began. Now, partly thanks to our two festivals of film and music that have run for two months every summer for the past 14 years, it has become a source of local pride in Padua’s summer programme of cultural events.

It’s a high quality, summertime appointment that thousands of people look forward to.

It has always been a free festival offering an up-to-date, valid cultural programme, that is closely linked to its physical setting: evocative Porta Portello.

But it is harder and harder for us to go on. Permissions to use public place, for utilities, etc. take months and months to come through. Everything has to be booked for films and artistes, months in advance: sometimes we do not know whether we will have even our basic funds for the festival until a few days before we open.

This year, for the first time, we have not had permission to use the space in front of the bridge for a bar, the Authorities decided we were like any other bar, with commercial, profit making aims. We, a free festival, used the bar takings to fund events, artistes, musicians, visiting film-makers, actors, SIAE, technicians, to buy and maintain equipment, and so on.

We don’t want to start just showing films, in a vacuum, like any other “cinema”. That is not the objective of the Festival.

By the end of the summer, just as we do every year, we will start presenting the next RiFF festival at the Venice Film Festival, then in Berlin, then in York (UK), where we have an enthusiastic public and prestigious international partners.

This is why we urgently need to know what the Comune of Padova intends to do next year, in 2019. Will there be the 15th Portello River Film Festival at Porta Portello?

We are asking all friends of RiFF and the Portello Festival to support, to sign, this appeal!

 

 VERSIONE ITALIANA

Un Festival non è solo uno schermo, e nemmeno semplicemente un palco dove si esibiscono artisti e scorrono immagini...

Un Festival è, deve essere molto di più: è un luogo di incontro, di socialità, di formazione, di confronto e di crescita culturale. Un luogo in cui il pubblico incontra gli artisti e con loro stabilisce un dialogo.
Un luogo in cui sentirsi accolti come a casa, di fronte a proposte e sensazioni uniche.

E’ così che noi pensiamo ,ed abbiamo sempre pensato, del NOSTRO River Festival!!!!Lo abbiamo fatto per 14 anni... ma ora NON possiamo più farlo.

Per la prima volta ci hanno negato il luogo, considerandoci alla stregua di bar e mescite che non hanno altro scopo che quello commerciale.

Un luogo caro alla città e al quartiere del Portello che, prima del nostro Festival, a lungo era stato abbandonato a se stesso e al degrado.

Un luogo che grazie ai nostri due festival, in quattordici anni, è diventato uno dei fiori all’occhiello dell’estate culturale padovana.

Un appuntamento qualificato e atteso da migliaia di persone.

Una proposta culturale al passo con i tempi, fortemente legata al luogo in cui si svolge e da sempre completamente gratuita per tutti.

Il River Film Festival, per avere un senso, deve continuare a essere un luogo di incontro, un posto accogliente dove le persone hanno il piacere di vedersi, di trascorrere il tempo insieme, di conoscere e valutare nuove proposte. Il River Festival è ormai uno spazio nel quale la città si riconosce da anni ed è fiera di ospitare sempre nuovi artisti e nuove idee.
Proiettare semplicemente film su uno schermo come qualsiasi rassegna non ci interessa. Dopo 14 anni al servizio della città e del quartiere crediamo di meritarci qualcosa di più!

Troppe incertezze gravano sul Festival, troppe attese ogni anno ci condizionano fino a pochi giorni prima dell’inizio.

Fra pochi mesi, come ogni anno, presenteremo il prossimo River ai Festival del Cinema di Venezia, di Berlino e di York, dove ci attendono un pubblico affezionato e prestigiosi partner internazionali.

Per questo abbiamo urgente bisogno di sapere cosa intende fare il Comune di Padova: DOVE si svolgerà? quali caratteristiche avrà la prossima edizione 2019 del River Film Festival?
e quali garanzie?

 

 

 

 

 



Today: Emilio is counting on you

Emilio Della Chiesa needs your help with “Mayor of Padova - Sergio Giordani: The River Film Festival is not only a screen...”. Join Emilio and 328 supporters today.