Mai più reversibilità della pensione ed eredità dei beni alle giovani spose badanti.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Vogliamo evitare di continuare a pagare le tasse per delle pensioni che finiranno fuori dal nostro paese e arrichiranno il paese di provenienza della futura giovane sposa non Italiana.

Basta reversibilità alla sposa dalla Nazionalità di Nascita diversa da quella Italiana, e non Italiana acquisita.

La reversibilità delle pensioni deve rimanere solo per i connazionali nati in italia.

L'eredità dei beni deve essere tutelata per i figli in vita.

Indipendentemente dalle proprietà del "novello" sposo, sposarsi un'anziano è un'investimento. In Italia ogni anno si celebrano circa 3000 matrimoni tra badanti (donne) e anziani (maschi) tra i 70 e gli 85 anni. Quasi zero le nonne che sposano il badante. L'obbiettivo è la reversibilità della pensione, al di là delle eventuali proprietà accessorie. Ora la pensione di reversibilità viene tagliata in base alla differenza di età dei due "sposini" in funzione degli anni di matrimoni "consumati" ... anzi non consumati. Si perde il 10% per ogni anno che manca al raggiungimento del decimo anno di matrimonio, quando la differenza di età fra i due sposini supera i 20 anni. Ma molte familgie sono costrette a convivere con la nuova erede che sottrae i beni che di Diritto devono rimane ai figli in vita.

Quindi CHIEDIAMO:

La CANCELLAZIONE del Diritto di eredità dei beni materiali e non materiali, e La CANCELLAZIONE del Diritto di reversibilità della pensione se la differenza di età della sposa è superiore ai 20 anni.

Potranno comunque Sposarsi Liberamente e aver così Diritto ad Amarsi.



Oggi: Nicola conta su di te

Nicola Grandesso ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Matteo Renzi: Mai più reversibilità alle badanti giovani". Unisciti con Nicola ed 15 sostenitori più oggi.