Contro il licenziamento della maestra Lavinia Flavia Cassaro

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


IL LICENZIAMENTO della maestra Lavinia Flavia Cassaro, colpevole di aver urlato agli agenti durante il corteo contro Casa Pound: "Fate schifo, dovete morire", NON DEVE AVVENIRE. I fatti contestati attengono alla sua sfera privata e sono stati decontestualizzati e strumentalizzati al fine di criminalizzare gli antifascisti facendo della donna un inutile capro espiatorio, ergendola a simbolo di tutte le violenze accadute durante quel corteo, ad esempio il lancio delle bombe carta chiodate, fatto a lei non imputabile. Per quanto il suo comportamento sia stato "sopra le righe", si trovava in un contesto di cui non viene mostrato né il prima né il dopo, ma solo i pochi secondi in cui la donna inveisce. Durante una manifestazione di questo tenore è comprensibile che gli animi si scaldino. Per quanto le sue parole fossero offensive, inoltre, non era armata. Dei reati contestati, denunciati dalla Digos, deve risponderne nelle opportune sedi e non deve essere esposta alla gogna mediatica, utilizzata al solo scopo di influenzare l'opinione pubblica durante questa campagna elettorale. 



Oggi: Sara conta su di te

Sara Silvestrini ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Matteo Renzi: Contro il licenziamento della maestra Lavinia Flavia Cassaro". Unisciti con Sara ed 511 sostenitori più oggi.