Fermiamo l'abbattimento degli ippocastani secolari del Parco della Chiusa / Talon

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Davvero bello in questa stagione il viale degli ippocastani all'ingresso del Parco della Chiusa /Talon di Casalecchio di Reno.

Fotografatelo come abbiamo fatto noi. Anche perchè potrebbe essere l'ultima primavera in cui potete ammirarlo così com'è.

Tra le tante conseguenze del bando del Parco della Chiusa / Talon, oltre alla possibilità di realizzare due ristoranti, di recuperare i ruderi all'interno del parco, si prevede anche l'abbattimento di questo splendido viale alberato come si può leggere nel nuovo bando di gestione del Parco scaricabile qui e visualizzabile nella pagina evidenziata

https://www.unionerenolavinosamoggia.bo.it/index.php/492-bandi-di-gara-e-contratti/gare-aperte/3055-procedura-aperta-per-l-affidamento-in-concessione-pluriennale-del-servizio-integrato-gestione-del-verde-pubblico-del-comune-di-casalecchio-di-reno-la-coltivazione-e-manutenzione-del-parco-della-chiusa-cig-7652590d08-cup-f84g18000130002

Qualcuno sosterrà che le piante sono malate, hanno problemi di stabilità e che quindi per problemi di sicurezza è meglio abbatterle.

Peccato che gli stessi discorsi fossero già stati fatti nel 2003 dall'allora sindaco Luigi Castagna. Nel corso di questi sedici anni a Casalecchio per ragioni diverse sono cadute tante piante che molti agronomi avevano giudicato sane ma gli ippocastani sono sempre rimasti lì al loro posto.

Ci batteremo perchè nessuno li tocchi nemmeno questa volta e vi chiediamo di firmare per sostenerci almeno simbolicamente in questa ennesima battaglia per l'ambiente e per il Parco della Chiusa / Talon di Casalecchio di Reno.