Vorrei che gli italiani sapessero la differenza tra espulsioni e rimpatri.

Vorrei che gli italiani sapessero la differenza tra espulsioni e rimpatri.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Oleg Missikoff ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Mass Media e a

Il governo gioca sul fatto che gli elettori non conoscono la differenza tra espulsioni e rimpatri.

L'espulsione è solo un invito a lasciare il nostro paese senza dire come. Ovviamente i clandestini che lo sanno, danno ogni volta un nome diverso e appena escono dalla Questura lo stracciano e cambiano nome.

Io ho provato a riportare a casa un amico del Gambia (insieme ad articoli umanitari per bimbi) ma in Tunisia ci hanno respinti, e appena toccate le coste italiane lo hanno preso e rinchiuso in un campo profughi.

Quindi anche se un clandestino (con passaporto) volesse tornare a casa non potrebbe perché verrebbe respinto da qualunque paese confinante (europeo o africano che sia).

In conclusione una volta che un immigrato posa il piede in Italia, è prigioniero del nostro paese, a meno che non abbia il denaro per acquistare un biglietto d'aereo.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!