Stop foto e video bambini nei social

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Questa petizione ha lo scopo di sollevare l'attenzione sull'uso e l'abuso d'immagini di bambini nei social network. 

È diventato ormai insopportabile osservare la moltitudine di neonati e bambini, letteralmente"sbattuti" nei profili con lo scopo di racimolare più consensi, like e follower.

Bambini perpetuamente ripresi in attività private, come la pappa, il bagnetto, il gioco, e "condivisi" nei social da coloro che dovrebbero proteggerli e tutelarli, ignorando il diritto di privacy del bambino, l'impatto che avrà questa esposizione sulla vita adulta del minore, e soprattutto, cosa ancor più grave, ignorando l'uso che potenzialmente qualsiasi persona, potrebbe fare condividendo viralmente queste immagini, anche in siti rintracciati nel deep web e frequentati soltanto da pedofili. 

I bambini non possono scegliere, i genitori com'è noto a volte prendono la decisione sbagliata, quindi:

Chiediamo a Lei Mark Zuckerberg,

in quanto proprietario dei social in cui sono più esposti i minori, Facebook, e soprattutto Instagram, di formulare un divieto, che impedisca di condividere e postare, immagini o video, con minori incapaci di scegliere autonomamente sull'uso che vorrebbero fare delle propria immagine, nel rispetto della loro dignità e della loro privacy, così come già vieta l'utilizzo di immagini ritenute violente o dannose per alcune categorie sociali. 

Kids are treasures, not toys. 

 



Oggi: Guendalina conta su di te

Guendalina Pace ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Mark Zuckerberg: Stop foto bimbi nei social". Unisciti con Guendalina ed 20 sostenitori più oggi.