Imperativo portare la GigaFactory a Torino

Imperativo portare la GigaFactory a Torino

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!
Bartolomeo Giachino ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Mario Draghi (Presidente del Consiglio dei Ministri) e a

Egregio Presidente,
A Torino la cultura dell’auto dura dal 1899.
Difficile trovare una famiglia che non abbia avuto almeno un proprio componente dipendente della Fiat. La cultura dell’auto nasce in una cultura della meccanica che qui nella industria dell’auto e delle macchine utensili arriva ai vertici mondiali.
Il design automobilistico ha mobilitato la grande fantasia creativa di torinesi e piemontesi. La Fiat 500 venne ideata da Giacosa nato a Neive, tra le colline del miglior Barbaresco del mondo. I carrozzieri torinesi hanno fatto storia.
Soprattutto in alcuni segmenti la Fiat ha venduto auto in tutto il mondo.
Torino è la Città ideale della mobilità del futuro.
Non localizzare la terza Gigafactory di STELLANTIS a Torino sarebbe andare contro natura.
Vivo Gianni Agnelli non ci sarebbe stata discussione.
L’Italia seconda potenza manifatturiera europea ha tutte le qualità e le capacità per ospitare il cuore dell’auto elettrica e della mobilità del futuro.
Con la Gigafactory Torino rinascerebbe dopo anni di declino.
Con la TAV e la Gigafactory, sarà collegata in poche ore e in modo sostenibile con gli stabilimenti francesi e spagnoli di STELLANTIS.

Mille grazie per la attenzione,

Mino Giachino, Lodovico Ambrois, Riccardo Carità , Emanuele Scirgalea.

Per informazioni 335.606331

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!