Approvazione Legge di riforma dello Sport e riconoscimento Laurea in Scienze Motorie

0 hanno firmato. Arriviamo a 25.000.


Per la prima volta nella legge di riforma dello sport, redatta ai sensi della Legge delega 8 agosto 2019 n. 86, si parla del riconoscimento del ruolo del Chinesiologo, in riferimento al  Laureato in Scienze Motorie, all’interno del mondo del lavoro.
Ad oggi questa legge rischia di decadere definitivamente se non verrà rivista ed approvata in Parlamento entro il 28 Febbraio 2021!
 
Ci troviamo qui a lottare senza avere un riferimento politico reale (il Ministro dello Sport al momento non è stato riconfermato nella compagine di Governo) ed è fondamentale sollecitare il Governo ad una presa di posizione verso la nostra categoria e le sue rivendicazioni, chiedendo:
Ultima revisione ed approvazione della legge di riforma dello sport, redatta ai sensi della Legge delega 8 agosto 2019 n. 86.
2.     Selezione e inserimento immediato della figura del Ministro dello Sport con competenza ed esperienza necessaria per un serio sviluppo del Sistema Movimento e Sport del Paese.
3.     L’immediata riapertura dei centri con personale Laureato in Scienze Motorie, Diplomato ISEF e ai professionisti in oggetto di continuare a svolgere intervento di prevenzione primaria, secondaria e terziaria, attraverso la somministrazione di esercizio fisico, di attività motorie adattate a soggetti in recupero motorio post-riabilitativo, con vizi posturali e con patologie croniche stabilizzate e/o disabilità psico-fisica che beneficiano dell’esercizio fisico come di una vera e propria medicina. Tali attività a favore di soggetti “a rischio”, infatti, rientrano nell’area d’intervento F (al punto F5) dei nuovi LEA pubblicati nel 2017.
4.     Un pronto ristoro per i professionisti costretti alla chiusura, nonostante le spese per adeguamento alle norme di sicurezza Anti Covid prevedendo tutti i codici ATECO, rimasti esclusi dai ristori.
5.     Il Riconoscimento professionale dei professionisti Laureati in Scienze Motorie e Diplomati ISEF, anche in ambito sanitario. 
6.     Calendarizzazione ed approvazione del DDL 992 - “Delega al Governo in materia di insegnamento curricolare dell'educazione motoria nella scuola primaria”.
La categoria di cui facciamo parte è secondo noi una colonna portante del Sistema Salute di questo paese e darle il giusto riconoscimento per il suo ruolo è quantomeno urgente. Molti di noi hanno provato con mano come la salute sia un diritto fondamentale ed un ausilio imprescindibile, che va reso fruibile a tutti e con tutte le competenze del caso. Crediamo di rappresentare un meccanismo fondamentale per il miglioramento delle condizioni di salute e della qualità della vita di tutti.

Chiediamo quindi ad ognuno di firmare e condividere questa petizione.

#comitatoitalianoscienzemotorie

Grazie a tutti e tutte.

CISM – Comitato Italiano Scienze Motorie