Petition Closed

In Italia,come nel resto del mondo,ci dicono che è arrivata la crisi.Ci dicono anche che milioni di persone hanno perso il propio lavoro e che altrettante sono a rischio.Ma quello che non ci dicono è che ci sono individui invece che questi problemi non li hanno,persone il cui lavoro è quello di uccidere,massacrare,spellare,macellare animali tutto il giorno,senza preoccuparsi se l'animale in questione sia effettivamente morto,anzi,massacrarlo da vivo per questi individui è più divertente. Per quattro soldi si diventa dei killer spietati,e per otto forse andrebbero in giro a macellare anche la gente.Chi uccide un animale,per lavoro o per divertimento,è un criminale,un assassino.I criminali dovrebbero stare in galera.Lo dice la legge.E le leggi le fanno i governi.Ma un governo,che per interesse suo o di altri,contraddice alle sue leggi,è un governo illeggittimo,che non merita più il voto dei suoi cittadini.Il governo italiano non vuole il cambiamento,vuole anzi l'imbarbarimento culturale e morale,vuole un olocausto paragonabile a quello perpretato dai nazisti nei confronti degli ebrei,ci vuole mangiatori di cadaveri,ci vuole malati per gonfiare i bilanci delle industrie farmaceutiche che lavorano grazie e sopratutto alla vivisezione.Si chiede che a tutto questo sia messa per sempre la parola fine,che quando si parla o si insegna che davanti alla vita siamo tutti uguali tutto ciò non siano solo belle parole,milioni di persone attendono un cambiamento che non sia imposto da regole commerciali ma da logiche umane e morali,compatibili anche e sopratutto con altre forme di vita.Concludo signor ministro con una domanda.Se un animale,all'avvicinarsi della sua morte per macellazione,la guardasse negli occhi,sempre ammesso che lei riesca a sostenere il suo sguardo,e potesse chiedergli :COSA HO FATTO DI MALE?: lei,signor ministro,cosa risponderebbe?

Letter to
governo italiano Mario Catania Ministro Politiche Agricole Alimentari Forestali
Abolizione macellazione di qualsiasi animale.