Il Parlamento deve rappresentare i cittadini!

0 hanno firmato. Arriviamo a 15.000.


Firma per "la legge sulla rappresentanza parlamentare" !

In questi giorni i partiti politici tornano a discutere l’ennesima legge elettorale e ancora una volta ci verrà impedito di scegliere davvero i nostri rappresentanti in Parlamento. Ancora una volta, nonostante la crisi in atto, gran parte dei Parlamentari è occupata a “salvarsi la poltrona”, piuttosto che rappresentare le necessità dei cittadini e trovare soluzioni per il Paese.

Da tempo infatti questa politica trascura che l’aspetto più importante della nostra democrazia è la rappresentanza dei suoi cittadini.

È urgente far sentire la nostra voce adesso affinché, prima di qualsivoglia legge elettorale, il Parlamento approvi una specifica “legge sulla rappresentanza”, indipendente dalla legge elettorale, che restituisca a noi cittadini il diritto di scegliere i nostri rappresentanti.

È storia che le leggi elettorali, alla ricerca di una supposta maggior governabilità, abbiano via via allentato la relazione tra gli elettori e gli eletti, tanto che oggi sia la rappresentanza sia l’indipendenza del Parlamento risultano fortemente indebolite, per non dire nulle.

In pratica oggi i cittadini possono votare solo i partiti e per questa ragione i parlamentari “dipendono” da chi li ha candidati e in Parlamento rappresentano soprattutto i partiti, non i cittadini.

Secondo la nostra Costituzione "tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale."

Un sistema democratico in cui la “Politica” si allontana dai cittadini, perde ciò di cui dovrebbe essere costituito e che lo renderebbe forte: la rappresentanza. Senza rappresentanza un sistema democratico non riconosce più i propri bisogni, non può accedere alle sue risorse, non può trovare soluzioni efficaci.

Così succede che gli elettori frequentemente cambino partito, i parlamentari “cambino casacca”, i partiti si alleino o divorzino secondo le opportunità del momento, senza un proprio vero progetto sociale: il Paese, non governato, rimane bloccato in una grande e costante instabilità.

Se manca la coesione del Paese assicurata dalla rappresentanza parlamentare, tutti ne ricevono danno: la società civile, il mondo produttivo ed anche i partiti politici.

L’effettiva rappresentanza dei cittadini è dunque fondamentale sia per noi cittadini che vogliamo essere rappresentati, sia per la stabilità del sistema politico, sia per la governabilità del Paese e pertanto deve essere oggetto di una garanzia specifica e indipendente dalla formula elettorale: “la legge sulla rappresentanza”.

Con “la legge sulla rappresentanza” noi cittadini potremo scegliere i nostri rappresentanti, dopo aver avuto modo di conoscerli durante autentiche campagne elettorali e, dopo aver seguito la loro azione dentro e fuori dal Parlamento, potremo esprimere il nostro giudizio sul loro mandato, confermandolo oppure no, in occasione delle elezioni successive.

Con “la legge sulla rappresentanza” faremo dei parlamentari i nostri reali rappresentanti e contribuiremo alla forza ed alla indipendenza del nostro Parlamento: un Parlamento migliore è un Paese migliore, per il bene di tutti.

Firma subito il tuo appoggio alla petizione per l’immediata promulgazione della "legge sulla rappresentanza parlamentare".

Testo Petizione a Senato della Repubblica e Camera dei Deputati

Viva il Parlamento

Viva il Parlamento è un’iniziativa di privati cittadini, indipendente da partiti od altre organizzazioni politiche, nata con il solo scopo di promuovere la Legge sulla rappresentanza parlamentare.

Per approfondire tema e contenuti della proposta, consulta il sito, presso il quale potrai anche iscriverti per essere aggiornato sull’iniziativa.

Restituiamo rappresentanza al Parlamento: un Parlamento migliore è un Paese migliore.



Oggi: Viva il Parlamento conta su di te

Viva il Parlamento ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Maria Elisabetta Alberti Casellati: Il parlamento deve rappresentare i cittadini!". Unisciti con Viva il Parlamento ed 11.190 sostenitori più oggi.